“Votate per voi”, i Cinque Stelle si presentano a Lugagnano

Ascolta questo articolo

Lunedì 13 maggio presso le Scuole medie di Lugagnano il Movimento 5 Stelle ha presentato ai cittadini della frazione  il programma ed i candidati per le prossime elezioni amministrative.

Il portavoce candidato Sindaco Federico Zanella ha aperto i lavori presentando il proprio profilo: 43 anni, sposato, abitante a Sona dal 2001 ma dal 1990, da volontario, operatore del SOS del capoluogo. Ha seguito Grillo quando era solamente un comico ed in seguito la sua trasformazione in innovatore del sistema politico nazionale. Ha dichiarato che il 5 Stelle non è un partito, ma un Movimento e che, votandolo, i cittadini votano per sè stessi.

Zanella ha proseguito dichiarando che il 5 Stelle a Sona si presenta con un sola lista ed un solo programma, che votandolo non c’è rischio di stallo istituzionale perché  non contratterà iniziative e progetti con nessuno; per questa ragione al ballottaggio, se non sarà fra i primi due, non darà indicazioni di voto. Ha segnalato che chi sarà eletto depositerà le dimissioni in bianco, utilizzabili dal Movimento se durante il mandato  il giudizio sul suo operato, nel controllo semestrale, sarà negativo. Per gli incarichi di Giunta non si terrà conto dei voti di preferenza ottenuti, bensì delle competenze personali, ricercandole eventualmente anche fuori dagli eletti, se all’interno non se ne riscontrassero di adeguate.

Il portavoce ha respinto le illazioni di chi ritiene che il Movimento sia ostaggio di Grillo e Casaleggio, ricordando che il gruppo di Sona, come ogni altro, si è costituito ottenendo il consenso per utilizzare il simbolo solamente presentando i singoli certificati penali; nessun altro passaggio vi fu e vi sarà in futuro con i leader nazionali per ottenere pareri o consensi.

Passando all’auto-presentazione dei candidati Federico Zanella ha elencato le caratteristiche generali per tutti: incensurati, non iscritti ad alcun partito, che intendono mettere a disposizioni competenza per il proprio Comune e accettano di impegnarsi per non più di due mandati, che non hanno mai svolto mansioni amministrative e per questo sono estranei al compromesso ed a conflitti di interesse. Tutti sono fedeli al motto: Responsabilità, Onestà, Capacità.

Ciascuno dei candidati si è presentato illustrando il proprio profilo umano e lavorativo e dichiarando con quali modalità e per quali ragioni si è avvicinato al Movimento.

Il programma, che è nato negli ultimi mesi ascoltando centinaia di persone in decine di meetup sul territorio, è stato elaborato in cinque commissioni di studio alle quali hanno preso parte 50/60 cittadini: sviluppo e viabilità-scuola e sport-servizi e rapporti con il cittadino, ambiente energia e salute- sociale cultura e turismo con una sesta di coordinamento complessivo. Dieci persone, fra quelle presenti in lista, si sono alternate illustrando i vari punti del programma con molta elettronica, molte proposte nel campo del sociale e dell’ambiente, con dettagli analitici su singoli interventi per la frazione e qualche indicazione di interventi strutturali come la nuova scuola materna e l’eliminazione delle società controllate, Acque vive e Morenica.

Tre video motivazionali hanno intercalato la presentazione: sulle radici del Movimento, sul problema del riciclo rifiuti e per invitare tutti a ricercare la strada del cambiamenti tramite l’innovazione.