I Trasporti Sociali rappresentano una presenza importantissima e insostituibile nel panorama dei servizi socio assistenziali della comunità di Sona. Dal primo gennaio 2020 S.O.S. Sona ne è diventato il gestore principale su incarico del Comune ed ereditando l’esperienza decennale della benemerita e storica Associazione Gruppo A.MI.CO.

Soprattutto durante questi ultimi mesi, in cui la pandemia ha picchiato duro sulla Comunità, il servizio di trasporto dedicato a persone con disabilità, persone anziane, persone senza rete famigliare, famiglie in difficoltà ha lenito significativamente i pesanti disagi sociali. Si può dare il proprio sostegno a questo servizio pubblico in due modi: diventando un volontario attivo o anche semplicemente essendo un sostenitore.

S.O.S. Sona ha attivato, sulla piattaforma di crowdfunding IlMioDono di UNICREDIT Banca, un’iniziativa dal titolo Fammi arrivare… dove ho bisogno di andare!” mirata alla raccolta fondi a favore del mantenimento del servizio. Il meccanismo è molto semplice: attraverso questo portale è possibile votare l’iniziativa di S.O.S.

Più voti l’associazione riceve e più sostanzioso sarà il contribuito erogato da UNICREDIT alla fine della campagna.

Come si vota? Dopo aver cliccato sul pulsante che si trova sotto questo articolo si viene rimandati alla pagina dedicata alla iniziativa. Cliccando ulteriormente sul pulsante “Vota e sostieni questa organizzazione” che si trova sulla pagina è possibile votare in due modi: o tramite Twitter o tramite il proprio indirizzo mail. Se scelta la mail arriverà, all’indirizzo indicato durante la votazione, una risposta con la richiesta di conferma del voto. Basta cliccare sul link ed il gioco è fatto.

Se, una volta confermato il voto, il donatore ha piacere anche di effettuare una donazione lo potrà fare scegliendo lo scaglione di importo indicato sulla pagina. La donazione può essere effettuata o con Carta di Credito o con PagOnline o con bonifico disposto presso le filiali per chi è correntista UNICREDIT. L’eventuale donazione genera ulteriori 5 punti a favore dell’iniziativa.

Quindi, con qualche click e qualche secondo del proprio tempo, è possibile diventare attori nel generare sostenibilità al servizio dei Trasporti Sociali della Comunità di Sona. Nessun gesto di solidarietà è mai banale né infruttuoso. Dal più semplice al più complesso.

Sono anche i piccoli gesti ma alla portata di tutti che generano la sostenibilità e la coscienza sociale e civica di una comunità.