ViviSanGiorgio debutta con la prima edizione di “Sangio al Fredo”: giocare in nome della solidarietà

A noi di Vivisangiorgio piace ascoltare la gente – ci spiega Elena Brentegani del Direttivo -. Dopo ripetute richieste da parte di nostri compaesani, ci siamo attivati nell’ideare una nuova iniziativa invernale sempre all’insegna del gioco. “Sangio al Fredo” si tiene sabato 21 e domenica 22 gennaio presso la piazza di San Giorgio in salici.

Il leitmotiv della due giorni si basa sul concetto che il gioco non è solo una cosa da bambini ma, se fatta con precise finalità, è un sano stare insieme, ispirandosi a valori di grande spessore morale. Bambini, giovani, adulti, famiglie, anziani, si diletteranno nel giocare in nome del divertimento e della solidarietà.

Sì perché in questa prima edizione di “Sangio al Fredo” – prosegue Elena – verrà donato l’intero ricavato alle famiglie colpite dal terremoto del centro Italia, a favore dell’associazione Vico Badio #sonaprofontedelcampo.

A4 Locandina SanGio alFredoL’evento inizia il sabato pomeriggio alle ore 15 con la tombolata in cui verrà offerta la merenda; alle 19,30 segue l’Apericena con musica e giochi in piazza per tutte le età.  Alle ore 21,30 il grande gioco “Ingozzalo di pandoro!”

La domenica si apre alle 11,30 con l’Aperipranzo e nel pomeriggio alle 14 la grande Caccia al tesoro a squadre per le vie di San Giorgio in salici. A differenza del Palio fatto la scorsa estate (LEGGI IL SERVIZIO), ogni gioco è a sé, il gioco sfida e la caccia al tesoro non sono collegati tra loro.

Le iscrizioni per ogni singolo gioco sono aperte da sabato 21 alle ore 15, fino ad esaurimento posti.

Il desiderio di socializzare e di giocare insieme – spiega Elena, per il comitato organizzatore – è vivo e forte nella nostra gente; mettersi in gioco per cause importanti, non è quasi mai per giocare, ma con la nostra iniziativa siamo riusciti a coniugare questi alti ideali rendendoli concreta realtà. La solidarietà verso chi è in difficoltà e la gioia del sano divertimento. Il vero vincitore di un gioco non è chi arriva primo ma chi si diverte di più. Questa è la convinzione che anima il nostro agire! Vi aspettiamo carichi!

L’associazione Vivisangiorgio è nata ufficialmente il 25 febbraio 2016 ed è guidata da un consiglio direttivo, rinnovato ogni tre anni: il presidente Massimo Barichello, il vicepresidente Federico Venturini, il segretario Moris Vantini e le due consigliere Elena Brentegani e Raluca Iancu. In collaborazione con le altre società del paese come le associazioni d’arme o la Polisportiva, lo scopo di Vivisangiorgio è quello di movimentare la frazione non solo in luoghi chiusi come può essere il campo parrocchiale, ma anche per le strade del paese, in modo da comprendere la maggior parte della popolazione. L’Associazione non richiede vincolo di tesseramento, basta solo richiedere l’adesione ai vari eventi e avere tanta voglia di partecipare e, perché no, anche di organizzare, in quanto l’associazione è sempre in cerca di nuovi collaboratori disposti ad aiutare e a mettersi in gioco.