Vandalismi a Lugagnano

Dopo le effrazioni di dicembre presso la Baracca Alpini e la piazzola ecologica, anche a Gennaio si sono verificati a Lugagnano alcuni atti vandalici ancora alla piazzetta ecologica (è stato ad esempio danneggiato il sistema di apertura del cancello) e alcuni furti sulle auto parcheggiate presso il cimetero.

 

E’ tempo di trovare un rimedio, che potrebbe essere quello di installare una telecamera di sorveglianza – con relativo cartello avvisatore – sul lampione posto all’ingresso del cimitero. In quella posizione permetterebbe di controllare contemporaneamente i due parcheggi del cimitero e l’accesso alla piazzola ecologica. Scoraggiando teppistelli e ladruncoli.

Articolo precedenteIl Car-Fluff dalla discarica… al riuso
Articolo successivoFilm di montagna a Sona
Mario Salvetti
Nato nel 1969, risiede da sempre a Lugagnano. Sposato con Stefania, ha due figli. Molti gli anni di volontariato sul territorio e con AIBI. Nella primavera del 2000 è tra i fondatori del Baco, di cui è Direttore Responsabile. E' giornalista pubblicista iscritto all'Ordine dei Giornalisti del Veneto. Nel tempo libero suona (male) la batteria.