Vandalismi e schiamazzi a Palazzolo: la telecamera funziona e sono in fase di individuazione i responsabili

Qualche giorno fa avevamo dato la notizia, a seguito di una segnalazione di una lettrice di Palazzolo, di come il centro della frazione avesse vissuto tra sabato e domenica scorsi un’altra notte di urla e bravate.

Come purtroppo accade spesso nel fine settimana, alcuni ragazzi, al termine di una festa che si teneva in centro, si erano lasciati andare ad una serie di schiamazzi e atti di vandalismo che avevano disturbato i residenti.

I risultati il giorno dopo erano sempre quelli: piazza Vittorio Veneto segnata da rifiuti abbandonati e arredi rovinati. Con l’aggravante, in questo caso, dell’oltraggio alla bandiera italiana che era stata trascinata a terra dal pennone con violenza, rompendo anche la fune.

La nostra lettrice segnalava che il problema era aggravato dal fatto che i Vigili comunali anche se chiamati non intervengono e che la telecamera presente in piazza non funziona.

Il Baco è andato ha verificare per avere un quadro chiaro del problema.

La telecamera presente in piazza a Palazzolo è in realtà funzionante e i fotogrammi sono stati tutti registrati e in questi giorni vengono analizzati dalla Polizia Locale insieme ai Carabinieri. Dai primi riscontri è emerso che autori dei vandalismi sarebbero quattro giovani di Palazzolo, e che i fatti sono avvenuti tra le 1.30 e le 2 della notte.

Nella notte tra sabato e domenica nessuna chiamata era giunta alla Polizia Locale, ma comunque immediato è stato l’intervento degli agenti la domenica mattina per ripristinare la situazione. Come immediato è stato l’intervento del Gruppo Alpini, che già a metà mattina aveva riportato il tricolore italiano nel posto che gli compete.

E’ ora da augurarsi che l’individuazione di qualche responsabile ed il diffondersi della consapevolezza che l’area della piazza di Palazzolo è in realtà presidiata porti alla cessazione dei fenomeni di disturbo notturno.

La Redazione

About La Redazione

Il Baco da Seta nasce del 2000. Nel 2007 sbarca on line con il sito allnews

Related posts