Università Popolare di Sona: giovedì la presentazione del nuovo anno accademico

L’Università Popolare di Sona presenta il nuovo anno accademico giovedì 10 settembre alle 20.45 a Lugagnano, presso la scuola Anna Frank.

Quest’anno sarà improntato all’insegna di molte novità, fortemente volute dall’Assessore alla Cultura Gianmichele Bianco che da tempo meditava alcuni cambiamenti strutturali al sistema dell’università popolare nel nostro Comune.

Ben cinquantuno sono quest’anno i corsi attivati. Novità sono, ad esempio, i corsi di Ricerca attiva del lavoro, l’ABC dell’alimentazione, Guida all’utilizzo della LIM  (lavagna interattiva multimediale). Insieme agli altri già collaudati, si viene così a creare una sempre più ampia e varia possibilità di scelta per approfondire conoscenze, coltivare hobby, sviluppare nuove capacità e competenze. Un’opportunità quindi di  trascorrere interessanti e piacevoli serate, nei prossimi mesi, insieme a persone motivate e docenti preparati.

Alcuni corsi prevedono pure uscite conoscitive a Verona e in cantine locali, mentre, in primavera sarà proposta una visita, di tipo storico, alla Risiera di San Sabba, alle porte di Trieste.

“Oltre ai corsi – spiega il nuovo Rettore Nora Cinquetti – realizzeremo serate gratuite e aperte a tutti su temi di grande attualità come ad esempio cercare di comprendere le tensioni internazionali e i conflitti contemporanei alla luce delle due guerre mondiali (2 serate), e lo sviluppo della comunicazione  nella storia dell’umanità (1 serata)”.

“I fascicoli illustrativi sono già disponibili presso la biblioteca  di Sona, la Sala di lettura a Lugagnano e gli uffici anagrafe presenti sul territorio. Sarà pure distribuita in tutte le scuole una cartolina illustrativa delle iniziative proposte dalle due Università di Sona e Sommacampagna – indica il Rettore – in una volontà di collaborazione e promozione comune della cultura”.

.