Una viaggio alla scoperta della chiesa parrocchiale di Palazzolo: Grande interesse per la visita organizzata da La Torre

La dolce melodia dell’organo ottocentesco del Damiani che è tornato a suonare appositamente per visitatori ha aperto e successivamente chiuso l’interessante visita guidata alla chiesa parrocchiale di Palazzolo che si è tenuta la sera di venerdì 5 luglio a cura dell’associazione La Torre.

E’ stato un perfetto accompagnamento alla meravigliosa e dettagliata descrizione che Mariuccia Armani ha fornito con la sua ineguagliabile passione a riguardo della storia della costruzione dell’edificio sacro e dei suoi innumerevoli tesori in esso custoditi.

Basandosi sui risultati delle ricerche negli archivi parrocchiali, Mariuccia ha raccontato ad un gruppo numeroso ed attento, con dovizia di particolari e aneddoti, tutto quanto c’è da sapere a riguardo delle preziose opere artistiche presenti nella chiesa parrocchiale suscitando nei presenti grande stupore e meraviglia nell’apprendere quanto sacrificio sono costati i beni che i nostri avi hanno lasciato in eredità alle nostre generazioni. Una vera e propria occasione speciale per conoscere a fondo un luogo che tutti noi frequentiamo ma che ora, con altri occhi, ci appare ricco di ben altri significati.

Massimo Giacomelli
Nato nel 1967, vivo da sempre a Palazzolo con moglie e 2 figli ormai proiettati nel mondo dei grandi. Sono appassionato di storia, di tutti gli sport, (qualcuno provo a praticarlo a livello amatoriale) e con parecchio trasporto ed un po' di nostalgia ascolto sempre volentieri la musica degli anni Ottanta. Dopo gli studi all’istituto tecnico commerciale ho scelto la strada imprenditoriale ed ora sono impegnato nel settore immobiliare; negli anni scorsi la mia collaborazione col Baco da Seta era piuttosto saltuaria; a partire dal 2019 però sta diventando sempre più intrigante.