Una serata con Giannantonio Mazzi, candidato sindaco per la lista “Crescere Insieme Camminare Insieme”

Ascolta questo articolo

Mercoledì 19 marzo  il Candidato Sindaco della lista civica “Crescere insieme Camminare insieme” Giannantonio Mazzi (nella foto) ha presentato ai cittadini di Lugagnano la Lista dei candidati al Consiglio comunale di Sona ed il suo Programma. Si è trattato di un’ora e mezza di ampio eloquio, tutto d’un fiato, a commento di diapositive.

Mazzi Gianantonio ha innanzitutto chiarito che è “sceso in campo” per portare a livello comunale una buona esperienza maturata quale Presidente della Scuola materna e che comunque vada ha già ottenuto una vittoria, avendo portato all’attenzione dei cittadini temi e problemi importanti.

Due sono i punti di forza citati con orgoglio nel presentare la lista:
– la linea verde, cinque giovani di vent’anni’, “l’esperienza verrà; per gli impegni importanti è l’età giusta per cominciare” (citando anche come esempio il suo curriculum professionale);
– la linea rosa, otto donne “se uno dice le cose e le fa è credibile anche per il resto”.

Il Programma è composto da:
– una premessa “dobbiamo portare serenità all’interno delle famiglie ed alle nostra Comunità”;
– un obiettivo “la nostra azione sarà far ripartire il Governo del Comune”;
– quattro punti cardine “Famiglia/Cittadino, Servizi, Sicurezza e Comune”.

Moderato ed interessante l’approccio tenuto su due temi che in questi anni trovano i Candidati sempre molto aggressivi: su chi ha amministrato, qualche critica si, ma “probabilmente abbiamo avuto il meglio di quanto la Comunità ha potuto esprimere e gli eletti hanno fatto del loro meglio”; sulla sicurezza, che “spesso si associa all’immigrazione, si alla fermezza sulle regole come dobbiamo chiedere ad ogni altro cittadino residente, ma non segnali di nervosismo che incitano i cittadini al razzismo. Se così facessimo squalificheremmo noi stessi ed il nostro Comune” e dichiarando subito dopo “non credo nei Sindaci sceriffi che dirigono operazioni di sgombero con telecamere al seguito”.

Originale risulta essere la proposta di sei Consulte: Famiglia – Giovani – Over 65 -Handicap – Scuola – Viabilità rispetto a quelle sul tappeto di Consulte di Frazione sulla generalità dei temi comunali. E’ un programma che denota che sono state profuse molte energie e tempo nella sua elaborazione, su temi non facili. Le dieci pagine che lo compongono ne sono la dimostrazione, se pensiamo che la Lista Polo della Liberta- Liga Nord che regge il nostro Comune, nel ricandidarsi, ha depositato un Programma di un solo foglio dattiloscritto, che necessariamente ha dovuto dichiarare essere una sintesi.

Il Programma di Mazzi Gianantonio risulta peraltro essere un Programma di pre-politica piuttosto che di governo. Infatti molto dice di come si dovrebbero affrontare i problemi, scarsi ed su alcuni punti inesistenti le proposte specifiche. Inoltre nulla si scrive sui mezzi economici e le risorse, salvo un fugace passaggio su “meno tasse alle famiglie”. Buona ed interessata la presenza di cittadini.