Una rotatoria di troppo a Sona

Il Comitato Difesa Ambientale di Sona, nato alcuni anni or sono, per volontà della popolazione del Comune di Sona con lo scopo di impedire la realizzazione della cava Lova ai piedi delle colline moreniche, è risorto recentemente per evitare l’ennesimo scempio dell’uomo sull’ambiente che lo circonda: la costruzione di una nuova rotatoria a Sona, in via Molina, incrocio con via G. Verdi in prossimità della lottizzazione denominata “Panorama”.

 

Il Comitato Difesa Ambientale di Sona ha creato un sito internet www.cdasona.it allo scopo di fornire tutte le informazioni e i documenti ufficiali e dimostrare la propria contrarietà alla realizzazione di questa opera.

 

Tanti sono i motivi elencati tramite il sito, tra i quali importanti documenti storici e recenti che mettono in evidenza la necessità di approfondimento progettuale della società lottizzante e di verifica della Amministrazione Comunale.

 

Evidente e comprensibile quindi la preoccupazione del Comitato che di conseguenza chiede il sostegno di tutti coloro a cui sta a cuore garantire una sviluppo armonioso e rispettoso dell’ambiente della collina di Sona.

 

Tra le peculiarità del sito si segnalano anche: La sezione per la raccolta firme, il Blog ed in Meetup. Un uso delle tecnologie adeguato ai tempi ed ai vari gusti dei naviganti. Vi invitiamo quindi a visitare il sito www.cdasona.it in tutte le sue sezioni per comprendere nelle varie dimensioni la dettagliata analisi svolta e la conseguente critica formulata.

 

Articolo precedenteKlimahouse, risparmio e ambiente
Articolo successivoGiornata della Memoria 2008
Enrico Olioso
Nato a Bussolengo il 16 agosto 1964, risiede dall’età di 5 anni a Sona (i primi 5 anni a Lugagnano). Sposato con due figli. Attivo nel mondo del volontariato fin dall’adolescenza, ha fatto anche esperienza di cooperazione sociale. È presidente dell’associazione Cav. Romani, socio Avis dal 1984 e di Pro Loco Sona dal 2012. Fa parte della redazione di Sona del Baco da Seta dal 2002. È tra gli ideatori del progetto Associazioni di Sona in rete attivato nel settembre 2014 e del progetto Giovani ed Associazioni attivato nel 2020.