“Morenica Srl, una risorsa a costo zero”

L’Amministratore Unico di Morenica Srl Edgardo Pesce (nella foto) scrive al Baco a seguito di un  articolo apparso sull’ultimo numero del Baco. Illustrando scopi e finalità di questa società pubblica.

 

Spettabile Redazione de Il Baco da Seta,

 

essendo stato chiamato in causa da qualche malpensante, sento il dovere di scrivere queste poche righe per illustrare sinteticamente la situazione di Morenica s.r.l. e del suo Amministratore a tutti i cittadini che non conoscano la storia ed i fatti.

 

Morenica s.r.l. è una Società a capitale pubblico di proprietà di sette Comuni: Sona, Sommacampagna, Villafranca, Valeggio, Caprino, Mozzecane e Povegliano. Le quote di partecipazione societaria non sono uguali tra loro e variano a seconda dei capitali che gli stessi comuni avevano a suo tempo conferito. Ad esempio Sona detiene il 16.57 % del capitale di Morenica s.r.l.

 

Questa Società nasce dalle ceneri di Gas Morenica che era la società distributrice del gas nel nostro ed altri Comuni. Quando gli Amministratori dei suddetti comuni si sono resi conto che per essere competitivi nel mercato del gas bisognava avere “certe dimensioni”, hanno trovato un accordo con AGSM Energia. La sostanza dell’accorto fu di cedere il ramo d’azienda di Gas Morenica ad Agsm Energia e contestualmente di acquisire quote societarie di quest’ultima. Infatti attualmente Morenica s.r.l. detiene il 5.15 % del capitale di Agsm Energia s.p.a., primaria azienda distributrice di gas ed energia elettrica. L’accordo inoltre prevede che Morenica, tramite i propri soci, nomini un consigliere di amministrazione ed un revisore contabile nella struttura societaria di Agsm Energia s.p.a. Attualmente il membro del C.d.A. nominato dai soci di Morenica in Agsm Energia è il Sig. Mirco Cordioli di Villafranca ed il revisore Dott. Roberto Turrina di Mozzecane. L’Amministratore di Morenica invece fa parte, come socio minoritario, dell’Assemblea Soci di Agsm Energia s.p.a.

 

L’impegno che viene richiesto all’Amministratore di Morenica è vario e complesso. Sostanzialmente, non avendo dipendenti, lo stesso amministratore deve svolgere le funzioni di direttore, impiegato amministrativo, segretario, fattorino etc. Oltre a queste incombenze si rende necessario un ulteriore impegno a tutte le attività gestionali di Agsm Energia in qualità di socio.

 

Morenica si può tranquillamente definire società a “costo zero” per la nostra Comunità mentre è indubbiamente una risorsa per il Territorio tramite gli utili distribuiti ai Comuni soci. L’Amministratore percepisce un compenso lordo annuo di euro 6.750 ai quali vanno detratte le tasse e l’assicurazione R.C. di euro 500. Si tratta di un compenso veramente basso soprattutto in funzione delle responsabilità e dell’impegno richiesto; senza considerare poi gli utili che Morenica stessa produce. Infatti, si consideri che nel 2011 Morenica s.r.l. ha distribuito utili ai Comuni soci, e quindi alla Cittadinanza, per quasi euro 200.000 e che per il 2012 la previsione di utile sarà di ca. 220/240.000 euro. Parlando di numeri vediamo benissimo che i costi dell’Amministratore sono irrisori, circa il 2,8 % dell’utile netto della Società. (Penso che tali numeri siano del tutto eccezionali e difficilmente riscontrabili in altre società).

 

Oltre a ciò, nel Dicembre dello scorso anno, su iniziativa dell’Amministratore di Morenica e per la prima volta; la Società ha deciso di fare beneficenza sul proprio Territorio. Compatibilmente ai limiti fiscali e di bilancio, Morenica ha elargito contributi di beneficenza a nove Associazioni attive nel settore socio-assistenziale presenti nei 7 comuni di riferimento; due delle quali presenti nel nostro Territorio di Sona.

 

Considerato tutto questo si può facilmente affermare che Agsm e Morenica sono Società molto utili al nostro Territorio. Se tutte le partecipate dei Comuni fossero come Agsm e Morenica, i bilanci degli stessi sarebbero meno malandati.

L’Amministratore Unico
Dr. Edgardo Pesce