Una domenica per l’Italia

Domenica prossima 20 marzo a Sona alle ore 9.00 avrà inizio la manifestazione conclusiva delle iniziative organizzate dal Comune per celebrare il 150° anniversario dell’Unità d’Italia.

 

Presso la Scuola “Aleardo Aleardi” avrà luogo l’alzabandiera seguito dal corteo delle Associazioni combattentistiche e d’arma che, procedendo per Via Roma, confluirà in Piazza della Vittoria al Monumento ai Caduti.

 

Seguirà la celebrazione della SS. Messa, presieduta dal parroco di Sona Don Bruno Zuccari, al termine della quale sarà reso onore ai caduti con la deposizione di una corona d’alloro ai piedi del Monumento. Alle ore 11.15 le autorità cittadine, dopo un breve intervento rievocativo, inaugureranno la mostra “Il Nostro 150°” contenente disegni e lavori degli allievi delle Scuole dell’Infanzia e Primarie locali e dei Corsi di Ceramica e Pittura dell’Università Popolare di Sona.

 

Verrà poi presentata la cartolina commemorativa dell’anniversario con lo speciale annullo postale, iniziative – queste ultime – per le quali l’Amministrazione comunale ha ottenuto l’autorizzazione all’utilizzo del logo ufficiale del 150° anniversario.

 

Chiuderà la manifestazione lo spettacolo coreografico proposto dagli allevi delle Scuole di danza “Scuola Danza Sona” e “Danzagiocando” di Lugagnano ed il concerto tenuto dal Corpo Bandistico di Sona unitamente alla Fanfara dei Bersaglieri di Viadana. Al termine un aperitivo per tutti.

 

La giornata di festa del 20 marzo chiude “1861-2011 : Sona per il 150° dell’Unità d’Italia”, rassegna di eventi culturali, musicali e di rievocazione ed approfondimento storico realizzati in ciascun centro del Comune con la collaborazione delle associazioni locali per celebrare insieme il 150° dell’Unità d’Italia.

 

A dare particolare valore culturale sul nostro territorio a questo importante compleanno della Nazione, ben celebrato dal Comune di Sona, vi è anche il libro edito dal Baco, con il patrocinio del Comitato Nazionale per le celebrazioni dei 150 anni dell’Unità d’Italia, della Regione del Veneto, della Provincia di Verona e del Comune di Sona, dal titolo “Lugagnano – Palazzolo – San Giorgio – Sona. Fatti, storie, personaggi. Dal Regno Lombardo Veneto al Regno d’Italia (1866-1901)”, reperibile su tutto il territorio Comunale e non solo.