Un ricco sabato a Sona, tra teatro e musica

Ascolta questo articolo

Sono due le iniziative che hanno vivacizzato Sona lo scorso sabato: In teatro parrocchiale una proposta per bambini della Rassegna “Buonanotte Sognatori” dal titolo “Storia di una gabbanella e del gatto che le insegnò a volare” presentata dal gruppo teatrale L’Incontro di Sommacampagna; In Sala Consiliare il Concerto di primavera con il Corpo Bandistico di Sona e il Corpo Bandistico di Soave “Mons. L. Aldrighetti”. Entrambe le iniziative hanno avuto un altissimo consenso di pubblico, segno che le proposte culturali sul territorio trovano interesse.

Parliamo della prima proposta: Il Gruppo Teatrale L’Incontro è nato nel giugno del 1997 a Sommacampagna, in provincia di Verona, da un gruppo di amici impegnati nello studio e nella ricerca di linguaggi espressivi ed artistici. Ciò che lo ha unito e lo ha spinto a dedicarsi al teatro è stata la passione che ognuno dei suoi componenti ha maturato attraverso i corsi tenuti da Massimo Totola, attore-regista veronese, il quale, oltre all’attività presso il proprio laboratorio teatrale “MamaDanzateatro” a Verona, è diventato il regista “naturale” della Compagnia dalla sua nascita fino ad oggi. Il Gruppo, pur essendo una piccola realtà nell’ambito del ricco panorama del teatro amatoriale veronese, è riuscito, nel 2000, ad aggiudicarsi il premio al miglior attore protagonista all’interno del Festival Teatrale Regionale organizzato dalla Unione Italiana Libero Teatro (UILT). Il gruppo ha un suo sito Internet: www.incontroteatro.it.

Analizziamo la proposta messa in scena, “Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare”. In questo racconto, che ha la grazia di una fiaba e la forza di una parabola, vengono toccati temi quali l’amore per la natura, la solidarietà, la generosità disinteressata. Ma soprattutto viene riconosciuto all’uomo un ruolo fondamentale: non solo distruttore e inquinatore, ma anche salvatore, in un messaggio di altissimo valore poetico. Questa rappresentazione è diventata un cavallo di battaglia: più di 40 repliche nelle scuole della provincia di Verona e Mantova. Naturalmente il successo del libro e poi del cartone animato ha aiutato molto, ma ci tengono a sottolineare che l’adattamento teatrale proposto, al contrario di quello cinematografico, è strettamente fedele al libro, oltre al fatto che la scelta è caduta su questa favola prima che giungesse notizia del cartone.

Passiamo adesso alla seconda proposta della serata, Il concerto di primavera. Questa iniziativa è una tradizione del Corpo Bandistico di Sona nella quale trova occasione di esibirsi e far conoscere anche un’altra Banda. In questa edizione la Banda ospite è stata il Corpo Bandistico di Soave. Questo corpo bandistico affonda le sue radici nel periodo risorgimentale. Un documento del 1880 attesta la presenza addirittura di due gruppi musicali che nel corso del ‘900 formeranno un unico complesso. Le vicende belliche interruppero l’attività bandistica e fu mons. Ludovico Aldrighetti, tornato dopo la deportazione in Germania, a incoraggiare la ripresa dell’attività musicale intesa soprattutto come messaggio universale di pace. Il Corpo Bandistico “mons. L. Aldrighetti” è attualmente composto da 45 musicisti diretti del maestro Paolo Menini. Ha avuto la possibilità di farsi apprezzare in tutto il veneto e si è esibito anche in Germania, Ungheria, Francia e Svizzera.

I brani proposti sono stati i seguenti.
Per il Corpo Bandistico di Sona con i maestri Sabrina Casagrande, Giordano Sartoretti e Fabrizio Olioso:
Mission di Ennio Morricone nell’arraggiamento di Frank Bernaerts
La compagnia dell’anello da “The Lord of the Rings” di Howard Shore nell’arraggiamento di Victor Lopez
Star Wars Saga di John Williams nell’arrangiamento di Johan De Meji
Suite sinfonica da “I Pirati dei Carabi” di Klaus Badelt nell’arrangiamento di John Wasson

Il Corpo Bandistico “mons. L. Aldrighetti” diretto dal maestro Paolo Menini:
Addio alla patria slava “Abschied der Slawin” di W. Agapkin
American Patrol di Glenn Miller
Moonlight Fantasy di Gunter Noris
Saint Louis Blues March di Glen Miller
Li’l Darlin’ di Count Basie
Sing Sing Sing di Louis Prima
In the mood di Joe Garland
Jumpin’ at the Woodside di Count Basie