Un libro commemora il poeta ed incisore di Valeggio sul Mincio Umberto Zerbinati (1885-1974)

E’ stato dato alle stampe, grazie al patrocinio della Provincia di Verona, del Comune di Valeggio sul Mincio e della Biblioteca locale, il libro dal titolo “Umberto Zerbinati Poeta e incisore valeggiano 1885–1974”.

E’ il terzo della collana “Quaderni di Storia Valeggiana”, una serie di pubblicazioni che indagano sul passato di Valeggio. Il testo è stato scritto da più collaboratori, coordinati da Ornella Marchi, valeggiana originaria di San Giorgio in Salici.

I vari autori hanno tratteggiato nell’arco di 108 pagine un ritratto preciso e esauriente di Umberto Zerbinati, poeta della prima metà del Novecento considerato con favore dalla critica letteraria.

Non fu solo un raffinato verseggiatore, ma anche un originale incisore (nella figura in alto, una delle sue più suggestive opere, riprodotta anche sulla copertina del libro), ed entrambi questi aspetti della sua personalità artistica sono stati esaminati da esperti come Cesare Farinelli, Alessio Meuti, Elisa Zoppei, Alberto Pachera, Giancarlo Volpato, Renzo Margonari, Marta Ciresa, Carlo Beccari e Mario Nicoli (storico de Il Baco da Seta).

“La sua solitudine,ha scritto il prof. Volpato sulla poetica di Zerbinati – la sua capacità di autoisolarsi e, nello stesso tempo, di immergersi nel mondo che sentiva vivissimo dentro di sé, hanno dimostrato un letterato di sicuro ingegno: corroborato, per di più, dall’amore per l’arte anche manuale e creativa che gli completò la vita, che lo fece aderire ad un aspetto – spesso dimenticato – dell’uomo serenamente convinto d’aver completato se stesso, d’avere dato, all’anima, quello che essa avrebbe voluto”.

Il libro descrive non solo le doti artistiche di Zerbinati, ma anche quelle umane, caratterizzate da generosità e solidarietà. Nel 1919 egli, assieme ad altri poeti veronesi (fra i quali Nino Previtali di Sona), fece pubblicare una antologia di poesie, intitolata “Gialloblù”, il cui ricavato fu destinato a raccogliere fondi per la lotta alla tubercolosi, malattia che all’epoca mieteva tantissime vittime.

Il costo è di 10 euro. Per acquistare il volume è possibile rivolgersi alla Pro Loco di Valeggio al numero di telefono 0457951880 o alla Biblioteca Comunale locale al numero 0457951089.