Tzigano di Lugagnano: la sfida sarà tra “Bounty” e “Fischietto”. Votazioni domenica 26 gennaio

Il timore era quello che, per la designazione dello Tzigano di Lugagnano 2020, una delle maschere più prestigiose della provincia veronese, si sarebbe dovuto ricorrere ad una scelta “in conclave” tra gli ex Tzigani, ed invece ecco che proprio la sera del 9 gennaio, ultimo giorno utile, è arrivata la conferma che le elezioni in piazza ci saranno.

Nella sede del Comitato Carnevale Benefico di Lugagnano, alla presenza del Presidente Tiziano Zocca e del Direttivo, si sono infatti presentati due agguerriti candidati, che quindi si sfideranno per ottenere lo scettro di guida del carnevale 2020: il trentottesimo Tzigano.

Il candidato numero 1 sarà Graziano Mariotto detto “Bounty” con Giovanna Iamundo e il candidato numero 2 sarà Marco Gatteri detto “Fischietto” con Giuliana Pulliero (nella foto).

Le elezioni si terranno domenica 26 gennaio, in piazzetta Battaglione Alpini a Lugagnano, dalle 8.30 alle 12.30. Successivamente, l’investitura del candidato più votato si svolgerà venerdì 31 gennaio alle 20.30 presso il teatro parrocchiale.

Al via quindi la (goliardica) campagna elettorale. E che vinca il più divertente.

La Redazione

About La Redazione

Il Baco da Seta nasce del 2000. Nel 2007 sbarca on line con il sito allnews

Related posts