Tutto a San Giorgio

Dopo le sagre di Sona e Palazzolo arriva l’ultimo appuntamento della stagione estiva a chiudere il periodo di festa dei paesi collinari del comune.

 

Ma per San Giorgio sarà un settembre ricco di attività ad iniziare dal prossimo fine settimana con la Sagra Paesana che celebra il Santo Nome di Maria.

 

Per altre due domeniche di settembre (il 23 e il 30) la festa continuerà prima con il saluto al parroco Don Giuseppe Marconi che dopo 14 anni lascia la parrocchia; al suo posto arriva Don James Paradysil che farà il suo ingresso la domenica successiva.

 

Ma torniamo per il momento alla Sagra Paesana che, insieme alle celebrazioni religiose che culmineranno domenica 16 alle 10.30 con la S.Messa a cui seguirà la processione per le vie di San Giorgio con la statua della Madonna, prevede anche un ricco programma di gastronomia, giochi e musica con gruppi esclusivamente di San Giorgio e dintorni, all’interno del Campo Sportivo parrocchiale.

 

Questo il programma dettagliato:
Venerdi 14 ore 21.00: Beatles e dintorni con i “Terzo Tempo”
Sabato 15 ore 21.00: Musica a 360° con gli “Allegro Vivo Bis”
Domenica 16 ore 12.00: Aperitivo e Lesso con La Pearà
Ore 16.00: Animazione per bambini, Baby Dance, Giochi, Spettacolo con il fuoco e il   giocoliere Lorenzo
Ore 21.00: Ballo liscio con l’Orchestra Spettacolo “Romeo e i Cooperfisa”
Lunedì 17 ore 21.00: Concerto del Corpo Bandistico di Sona.

 

Durante la sagra oltre alla ricca Pesca di Beneficienza saranno in funzione gli stands gastronomici con bogoni, risotti, grigliate, polenta, pastissada de caval.

 

Sempre all’interno del Campo sportivo parrocchiale il classico Luna Park per divertire grandi e piccini. A completare poi le manifestazioni, la presenza di una Mostra di Artigianato e Modellismo statico.

 

Gli organizzatori si augurano una presenza forte dei paesani e non disdegnano affatto che dalle frazioni vicine e, perché no, lontane vengano ad assaporare le loro specialità. Sono stati previsti anche molti posti al coperto nel caso di pioggia. E allora non ci resta che fare gli auguri perché la Sagra sia una vera Festa per San Giorgio.

 

Articolo precedenteRevisori dei conti, cambia tutto?
Articolo successivoFesta in Rosa a Palazzolo!
Abita a San Giorgio dalla nascita (14 marzo 1960). Sposato con Paola, è attivo da sempre nel mondo del volontariato. Ha fatto anche un’esperienza politica a livello locale come Consigliere comunale dal 1990 al 1998. Da una decina d’anni lavora nel sindacato Cisl. E’ appassionato di fotografia, informatica, automobilismo e amante dei cani. Collabora con il Baco da Seta dal 2002.