Trasporti scolastici per Verona. ATV: “Stiamo verificando i carichi sugli autobus nella zona di Lugagnano”

Il tema delle forti criticità che stanno vivendo gli studenti che usufruiscono del servizio di trasporto di ATV per recarsi dal nostro territorio a Verona è sempre più caldo, e anche alla redazione del Baco arrivano molte segnalazioni di disservizi che creano grossi problemi alle famiglie.

In una lettera, che abbiamo pubblicato la scorsa settimana, una mamma ad esempio segnalava che a causa di autobus che arrivavano alle fermate di Lugagnano già pieni, “molti genitori, come me, sono costretti ogni mattina ad accompagnare i figli a fermate più lontane nella speranza possano riuscire a salire”.

Due giorni fa un altro genitore ci ha scritto per segnalare nuovi problemi. “L’altro ieri ho rinnovato l’abbonamento ATV di ottobre per mia figlia per andare a scuola pagando i soliti 45 euro mensili. Stamattina mia figlia, come sempre, si è svegliata alle ore 5:45 per prepararsi e andare a prendere il bus 161 che dovrebbe portarla a scuola. E’ partita da casa a piedi verso le 6:45 per andare a prendere il bus… alle ore 7.15 ci ha chiamato per avvisare che i bus passati da Lugagnano erano tutti strapieni e alcuni non si erano nemmeno fermati per non caricare altri passeggeri (come accade spesso)… ha deciso di aspettare il bus delle 8:25”.

“Dalle 7.05 alle 8.25 non ci sono altri bus da Lugagnano a Verona e questo già fa pensare che chi pianifica il servizio non abbia mai preso un bus da Lugagnano a Verona – prosegue la lettera -. Il bus delle 8.25 è passato da Lugagnano con 20 minuti di ritardo alle 8.45, quindi mia figlia, che per regolamento non può entrare a scuola oltre le ore 8.55, è tornata mestamente a casa… praticamente si è svegliata alle 5 e 45 di mattina per nulla, ha perso una giornata di istruzione”.

In queste ore è arrivata in redazione una risposta di ATV, a cui il genitore aveva inviato la comunicazione inoltrata al Baco. L’ufficio relazioni con il pubblico dell’azienda di trasporti scrive che “siamo spiacenti per l’accaduto segnalatoci e per il conseguente disagio. In questi giorni il nostro personale di controllo sta verificando i carichi sugli autobus diretti a Verona nella zona di Lugagnano e nella fascia oraria del mattino, per consentire le opportune valutazioni sugli interventi correttivi da adottare, compatibilmente con le risorse disponibili”.

La Redazione
Il Baco da Seta nasce nel 2000. Nel 2007 sbarca on line con il sito allnews