Torna “Sona Food and Wine”, festival del gusto e dell’intrattenimento. Due fine settimana ricchi di eventi e buon cibo

Dopo la fortunata esperienza della scorsa edizione, il “Sona Food and Wine Festival” quest’anno raddoppia e chiama a raccolta per ben due fine settimana consecutivi, dal 9 al 12 e dal 16 al 19 giugno, tutti gli amanti del buon cibo e della buona musica.

L’appuntamento è ancora al Palapesca di Sommacampagna in via Cesarina, per un festival del gusto e dell’intrattenimento che ha per obiettivo la promozione e la diffusione anche all’estero delle eccellenze enogastronomiche del territorio di Sona: prodotti e vini delle aziende locali con una vocazione identitaria che raccontano molto delle tradizioni di questa terra, del suo paesaggio e del suo sostrato economico.

Tra le proposte gastronomiche di questa edizione spicca il risotto con tartufo nero della Lessinia e Monte Veronese stravecchio, un vero piatto gourmet, mentre a grande richiesta tornano i cavalli di battaglia della cucina del territorio: i bigoli con le sarde o con l’anatra e i tortellini burro e salvia.

Tra i secondi piatti, visto il successo della passata edizione, spiccano la “Bistecca dell’amicizia” per 12-14 persone (scottona locale tenuta in frollatura per oltre 30 giorni e cotta alla brace con contorno di verdure spadellate, su prenotazione) e il Big burger Sona (240 grammi di carne). Pizza, pesce fritto, paella con l’angolo della cozzeria, e poi anche dolci artigianali completano l’offerta gastronomica degli stand, ben 16 quest’anno, allestiti all’esterno del Palapesca.

Grande protagonista di questa edizione sarà anche il vino, signore assoluto di questa terra, con la presenza di tutte le cantine della zona e con degustazioni guidate alla scoperta delle bollicine, dei bianchi, dei rossi e dei passiti che i filari delle colline di Sona producono.

Anche per l’intrattenimento musicale quest’anno si registra un salto di qualità: gruppi del veronese si alterneranno sul palco ogni sera spaziando tra diversi generi e c’è grande attesa per la nuova esibizione dei mattatori della scorsa edizione, i Kyras, band veronese ormai affermata a livello nazionale.

Il Festival di quest’anno si arricchisce anche di spazi dedicati all’animazione per i più piccoli, con laboratori a tema che li intratterranno magari mentre i genitori ballano o si godono una degustazione.

Anche per questa edizione il Festival è stato organizzato dalla Pro Loco di Sona. 

L’evento gode del patrocinio del Comune di Sona e vede la collaborazione dalla Consulta delle Attività Produttive del Comune di Sona, una rete di professionisti che vivono o hanno attività sul territorio e che hanno messo le proprie competenze (gratuitamente) a disposizione della comunità lavorando da mesi al progetto e che hanno impresso una virata social a questa manifestazione: dalla cena della community degli Instagrammer veronesi al booth con la mascotte del festival, lo chef Gigi, che invita a fotografarsi e condividere le esperienze dei visitatori, rigorosamente con l’hashtag dedicato all’evento: #sonafoodandwinefestival2017.

Il Baco sarà, come sempre, presente per raccontare questa bella iniziativa e dare visibilità ai tantissimi volontari che si impegnano per il nostro territorio.