Terremoto sul lago di Garda, e ha tremato anche a Sona

Qualche minuti prima delle 20, esattamente alle 19.49 di stasera un terremoto di magnitudo 4.3 a soli 2.6km di profondità ha colpito l’intero nord Italia.

L’epicentro è stato però vicino a noi, nei fondali del lago di Garda. A certificare la notizia è stato qualche minuto fa l’Istituto Nazione di Geofisica e Vulcanologia.

Il terremoto, che quindi si è sviluppato a poca profondità, è stato avvertito in maniera molto marcata anche nel nostro Comune, ed immediatamente numerose segnalazioni sono arrivate soprattutto da Sona capoluogo, ma anche da Lugagnano, Palazzolo e San Giorgio.

Il direttore del Centro Nazionale Terremoti dell’Istituto Nazionale di Geofisica  Alberto Michelini ha dichiarato che “il meccanismo che ha generato il sisma al momento non è stato calcolato: è una zona molto complessa dal punto di vista geologico, nella quale ci sono faglie che seguono un andamento da Nord e Sud, ma relativamente attive”.   

Fortunatamente nel nostro Comune non è stato registrato alcun danno, nemmeno lieve. L’ultima scossa a Sona era stata avvertita poco tempo fa, il 26 giugno scorso, ma era stata di entità ben inferiore.