TAV a Sona: Riaperto il sottopasso tra Lugagnano e Caselle di Sommacampagna

L'apertura del sottopasso della Rampa a Lugagnano (foto Mario Pachera).

Come Il Baco aveva anticipato, questa mattina lunedì 10 luglio alle ore 9 ha finalmente riaperto al traffico il sottopasso di via Rampa–via Stazione che collega Lugagnano con Caselle di Sommacampagna, una direttrice viabilistica fondamentale per il traffico nord-sud dell’area.

Il sottopasso era chiuso dal 15 giugno 2020 ed i tempi di riapertura erano slittati a causa del periodo Covid e alla difficoltà di reperimento dei materiali dovuta ai tragici eventi internazionali.

All’apertura, con la rimozione delle transenne che impedivano il transito, erano presenti alcuni amministratori del Comune di Sona tra i quali il sindaco Gianfranco Dalla Valentina, la vicesindaco Monia Cimichella e gli assessori Roberto Merzi e Maurizio Moletta. Sul posto anche i tecnici di Cepav Due, che hanno realizzato l’intervento.

Nelle foto di Mario Pachera si può vedere come è stato realizzato il sottopasso, che fino al termine completo dei lavori prevede un limite massimo di velocità di 30 km/h. Accanto alle corsie per le automobili è presente anche una pista ciclopedonabile, che però rimane per ora chiusa motivi di sicurezza in quanto necessita ancora di alcuni interventi per essere completata.

Nella sezione speciale del nostro sito dedicata proprio alla realizzazione della TAV a Sona è possibile restare sempre informati su ogni novità che interessa direttamente il nostro territorio.

Francesco Lorenzini
Nato a Villafranca nel 1995, risiede a Lugagnano. Ha conseguito la maturità scientifica presso l'istituto Enrico Medi di Villafranca e la laurea triennale in Ingegneria Gestionale presso l'Università di Padova. Lavora nell'ambito dello sviluppo web e dei software gestionali.