TAV a Sona: il Consorzio Nazionale Espropriati mercoledì tiene un incontro in sala consiliare

Come ben noto, il progetto definitivo del lotto funzionale da Brescia a Verona della linea ferroviaria Alta Velocità Torino-Venezia interessa anche il Comune di Sona, dove sono stati già depositati gli elaborati del Piano Particellare.

Su questo tema rovente si tiene mercoledì 10 giugno alle ore 18 in sala consiliare a Sona un incontro organizzato dal CNE Consorzio Nazionale Espropriati.

Il CNE, come si legge sul loro sito, è un’associazione senza fine di lucro a carattere apolitico, finalizzata alla tutela dei soggetti che subiscono espropriazioni o limitazioni del diritto di proprietà per causa di pubblica utilità. I tecnici e legali del Consorzio lavorano in stretta sinergia con i professionisti convenzionati e operano nei contesti agricolourbanisticocommerciale e industriale.

Durante l’incontro il CNE fornirà informazioni sui tempi dell’opera, le procedure di esproprio e la determinazione dell’indennità per i terreni edificabili, agricoli e per le costruzioni.

Per qualunque informazione è possibile contattare il CNE al numero verde 800 978491 o all’indirizzo mail info@consorzioespropriati.it. 

 

 

Gianmaria Busatta
Nato nel 1994 e originario di Lugagnano, scrive per il Baco dal 2013. Con l'impronta del liceo classico e due lauree in economia, ora lavora con numeri e bilanci presso una società di servizi. Nel (poco) tempo libero segue con passione la politica e la finanza e non manca al suo inderogabile appuntamento con i nuovi film al cinema (almeno) due volte a settimana. E' giornalista pubblicista iscritto all'ordine dei giornalisti del Veneto.