TAV a Sona: Cepav realizza due attraversamenti pedonali rialzati a San Rocco

Con ordinanza n. 5 del 24 gennaio a firma del responsabile del settore polizia locale di Sona, Roberto Mori, è stata ordinata a Cepav due, soggetto affidatario dell’esecuzione dei lavori inerenti la TAV per la tratta alta velocità Brescia-Verona, “la realizzazione di due attraversamenti pedonali rialzati di cui uno in via San Rocco a mt 75 dall’intersezione con via Brunelli e l’altro in via Brunelli immediatamente ad ovest dell’intersezione con via Giusti del Giardino”.

E’ stata, quindi, disposta la limitazione della velocità a 30 km/h nel tratto dal civico 12 di via San Rocco compreso fino al civico 5 di via Brunelli e autorizzata, durante il compimento dell’opera, la “circolazione stradale a senso unico alternato regolato da movieri o impianto semaforico”.

Tale ordinanza trae origine da una richiesta di Cepav due, giunta all’esito di numerosi incontri con l’amministrazione e la cittadinanza, e muove dalla necessità “di adottare i più opportuni provvedimenti viabilistici” atti a collimare le esigenze connesse allo svolgimento dei lavori della tratta alta velocità con quelle della sicurezza della circolazione stradale nella località San Rocco di San Giorgio in Salici.

Nella sezione speciale del nostro sito dedicata proprio alla realizzazione della TAV a Sona è possibile restare sempre informati su ogni novità che interessa direttamente il nostro territorio.

Riccardo Montresor
Nato a Verona il 17 novembre 1990, diplomato al Liceo Classico Don Bosco nel 2009, si è laureato in Giurisprudenza all'Università degli Studi di Verona nel 2016. Già iscritto nel registro dei Praticanti abilitati al patrocinio sostitutivo, attualmente, dopo aver superato l’esame di abilitazione nel novembre 2019, esercita la professione di Avvocato presso il Foro di Verona.