TAV a Sona: Avanti tutta con i cantieri dal prossimo inverno

“Se voglio essere molto ottimista dico che entro la fine dell’anno faremo partire i lavori. Se voglio essere molto prudente dico nel primo trimestre del 2017.”

Asserisce così il ministro delle infrastrutture e dei trasporti Graziano Delrio presso la sede dell’Ordine degli ingegneri ai deputati del PD Alessia Rotta e Diego Zardini e ai sindaci di Comuni interessati dal passaggio dell’Alta Velocità, tra i quali Sona.

I soldi ci sono – prosegue il ministro: – oltre due miliardi per la Brescia-Verona e oltre un miliardo e mezzo per la Verona-Vicenza; soldi che andranno impiegati. La Tav è a buon punto.

Per Sona presenti all’incontro anche l’Assessore Gianfranco Dalla Valentina e il Consigliere Paolo Bellotti, il quale sul suo profilo Facebook commenta:

Incontro breve ma che ci ha permesso di portare all’attenzione del ministro le preoccupazioni del nostro territorio e alcune nostre richieste. Abbiamo trovato un ministro molto cordiale e attento. Un ringraziamento agli amministratori di Sommacampagna che hanno favorito l’incontro a testimonianza che fare rete tra Comuni è la via giusta per portare benefici a tutto il territorio.

La Tav non è quindi in discussione e correrà a sud della linea ferroviaria attuale e dell’autostrada A4.

Faremo di tutto per proteggere territorio e l’agricoltura – spiega Delrio: – e ci impegneremo a potenziare il trasporto delle merci su rotaia, senza discutere i corridoi europei.

Il primo cittadino Gianluigi Mazzi dal canto suo rassicura: Stiamo facendo il possibile per apportare migliorie al progetto e far valorizzare le nostre osservazioni, in particolare sul cavalcaferrovia in via Rampa, in Valle di Sona e altri punti critici a San Giorgio.

Restate sempre informati sulla vicenda dell’arrivo dell’alta velocità ferroviaria nel nostro Comune consultando la sezione speciale del nostro sito.