TARI a Sona: oltre alla tassa di quest’anno in arrivo anche avvisi per gli anni dal 2016 al 2019

In questi giorni, alcuni contribuenti di Sona stanno ricevendo, oltre all’avviso di pagamento della tassa sui rifiuti TARI 2020, anche avvisi di pagamento relativi alle annualità precedenti 2016, 2017, 2018 e 2019.

Sono cinque le casistiche di tali recuperi o conguagli.

Primo caso. Se la denuncia di attivazione o variazione TARI è stata presentata dopo il 30 maggio 2019, quando gli avvisi di pagamento 2019 erano già stati emessi e, per tale motivo, il conguaglio TARI 2019 o/e anni precedenti viene recapitato l’anno di imposta successivo.

Secondo caso. Se l’ufficio tributi ha verificato la superficie tassabile da planimetrie catastali o dichiarazioni presentate al Servizio Edilizia Privata ed ha provveduto ad aggiornare il dato, con conseguente recupero della tassa precedentemente non pagata.

Terzo caso. Se l’ufficio tributi ha verificato la composizione del nucleo familiare registrato all’anagrafe comunale o, da altre fonti, ha accertato la presenza di persone non residenti ed ha provveduto ad aggiornare il dato, con conseguente recupero della tassa non pagata.

Quarto caso. Se l’ufficio tributi ha riscontrato un errore sui precedenti avvisi di pagamento (una riduzione non spettante o altro errore che ha comportato l’emissione di un avviso inferiore al dovuto) ed ha provveduto ad aggiornare il dato, con conseguente recupero della tassa non pagata.

Quinto caso. Se l’ufficio tributi ha riscontrato un’omessa dichiarazione TARI ed ha provveduto, in alcuni casi, a inserire d’ufficio la denuncia con i dati a disposizione, con conseguente recupero della tassa non pagata.

“Ai sensi dell’art. 161 della Legge 269/2006 – spiegano dal Comune -, gli enti locali, relativamente ai tributi di propria competenza, dovrebbero procedere alla rettifica delle dichiarazioni incomplete o infedeli o dei parziali o ritardati versamenti, nonché all’accertamento d’ufficio delle omesse dichiarazioni o degli omessi versamenti, notificando al contribuente, anche a mezzo posta con raccomandata, un apposito avviso motivato. Gli avvisi di accertamento in rettifica e d’ufficio devono essere notificati entro il 31 dicembre del quinto anno successivo a quello in cui la dichiarazione o il versamento sono stati o avrebbero dovuto essere effettuati”.

In fase di primo controllo, il Comune di Sona si è limitato a recuperare la sola tassa, senza sanzioni e senza interessi. Questo è il motivo per cui sono arrivati avvisi di pagamento TARI relativi ad anni pregressi.

I contribuenti interessati possono contattare telefonicamente il personale del Servizio Tributi ai numeri 0459061206, 0456091214 e 0456091261 e ricevere delucidazioni in merito. Inoltre, possono richiedere dilazioni di pagamento o maggiore rateazione dell’importo dovuto.