Sabato la discarica Cà di Capri apre le porte per visite guidate. Un’occasione per la cittadinanza per capire il funzionamento di uno dei siti più controversi del territorio

L’organizzazione di questa iniziativa prevede due gruppi di massimo 25 persone e visite guidate della durata di 90 minuti. La prima inizierà alle ore 10, la seconda alle ore 11,30. Al fine di partecipare alla visita è necessario iscriversi entro giovedì 10 ottobre all’Ufficio Tutela Ambientale del Comune di Sona, telefonando al numero 0456091227 o inviando un’e-mail all’indirizzo l.biasi@comune.sona.vr.it.

La segnalazione: “Perché al mercato di Lugagnano i rifiuti non vengono differenziati?”. Il Sindaco: “vi spiego come funziona”

Il mercato di Lugagnano si tiene ogni martedì lungo la strada principale della frazione, dal semaforo lungo via XXVI Aprile. Il nostro lettore ci segnala che al termine della mattinata di mercato i rifiuti generati dai banchi vendita, come cassette di legno, cartone, imballaggi di plastica ed altro scarto vengono accumulati in un paio di punti lungo la strada.

Sona: “Comune riciclone” e “plastic free”, ma bicchieri e posate biodegradabili “non sono conformi”

A seguito di verifiche presso l’isola ecologica e l’ufficio ecologia e rifiuti del Comune, è stato confermato nelle ultime settimane che le posate e i bicchieri biodegradabili non risultano adeguati all’interno del sacchetto dell’umido, in quanto gli impianti del rifiuto umido del Consorzio del Bacino Verona Due, a cui aderisce anche Sona, non risultano ancora attrezzati.

Matco: il tema odori ancora in primo piano. Il Sindaco Mazzi: “L’amministrazione non è latitante”. Ma la Regione chiede chiarimenti

Alla luce delle frequenti segnalazioni anche da parte dei cittadini, sulla Matco è stato recentemente inviato al Comune di Sona, alla provincia di Verona e ad ARPAV un esposto da parte della Regione Veneto, per presunto inquinamento odorigeno in cui si chiede di comunicare i provvedimenti adottati o che si intendono adottare per la risoluzione del problema.