Giannantonio Mazzi: “Suoniamo l’Inno Nazionale in Consiglio”

Ascolta questo articolo

Con una mozione urgente datata 30 dicembre il Consigliere Comunale della Lista Civica Crescere Insieme Camminare Insieme Giannantonio Mazzi chiede al Sindaco Gualtiero Mazzi che le sedute del Consiglio Comunale si aprano con l’esecuzione dell’Inno Nazionale.

 

“Considerato che Il Canto degli Italiani, meglio conosciuto come Fratelli d’Italia, o l’Inno di Mameli, è l’inno nazionale della Repubblica Italiana e considerato che l’inno rappresenta per il popolo italiano, al pari della bandiera tricolore, l’elemento nazionale distintivo e unificante, al quale tutti gli italiani si riconoscono – scrive al Sindaco il Consigliere Giannantonio Mazzi – propongo anche in riferimento alla storica ricorrenza dei 150 anni dall’Unità d’Italia, che cade nel 2011, occasione irripetibile per una seria riflessione del Risorgimento, di segnare l’inizio dei lavori consiliari del Comune di Sona con l’esecuzione dell’Inno Nazionale”.

 

“Tale esecuzionetermina Giannantonio – limitata alle battute di apertura dell’inno e al primo ritornello, potrebbe precedere l’appello nominale”.

 

Articolo precedentePronto il nuovo calendario rifiuti
Articolo successivoTrovare un cratere nel giardino
Mario Salvetti
Nato nel 1969, risiede da sempre a Lugagnano. Sposato con Stefania, ha due figli. Molti gli anni di volontariato sul territorio e con AIBI. Nella primavera del 2000 è tra i fondatori del Baco, di cui è Direttore Responsabile. E' giornalista pubblicista iscritto all'Ordine dei Giornalisti del Veneto. Nel tempo libero suona (male) la batteria.