“Su richiesta dei cittadini”, otto nuovi autovelox nel Comune di Sona

Da circa quindici giorni sono presenti otto nuovi autovelox all’interno del nostro Comune. L’iniziativa ha suscitato molto dibattito e qualche polemica ma dal Colle spiegano che “l’idea non è nata dall’Amministrazione ma ci è stata richiesta dei cittadini per avere maggiore sicurezza sulle strade dove in troppi superano i limiti di velocità“.

Verificato, pertanto, l’effettivo eccesso di velocità, l’Amministrazione ha dato il benestare all’acquisto e all’installazione dei nuovi rivelatori di velocità che sono stati posizionati due a Palazzolo, tre a San Giorgio in Salici e tre a Lugagnano.

A Palazzolo i due rilevatori di velocità sono ora presenti in via Bellevie in prossimità del civico 11 in direzione Palazzolo e in via Castagnè di fronte al civico 9/a in direzione Bussolengo.

A San Giorgio in Salici in via Cherubina di fronte alla ditta Europal in direzione S. Giorgio, in via Da Vinci in prossimità della via Borsellino in direzione via Santini e in via Canove di San Giorgio di fronte al civico 1 in direzione S. Giorgio.

A Lugagnano i nuovi rilevatori di velocità sono stati posizionati in via Stazione (foto sopra) di fronte al civico 30 in direzione Bussolengo, in via Bussolengo tra i civici 19 e 21 in direzione Lugagnano e in via Trentino in prossimità della via Friuli in direzione del centro commerciale Grande Mela.

I soldi incassati, come per gli altri strumenti di controllo, verranno poi spesi per la messa in sicurezza delle strade, dei marciapiedi ed installazione della segnaletica.

Gianmaria Busatta
Nato nel 1994 e originario di Lugagnano, scrive per il Baco dal 2013. Con l'impronta del liceo classico e due lauree in economia, ora lavora con numeri e bilanci presso una società di servizi. Nel (poco) tempo libero segue con passione la politica e la finanza e non manca al suo inderogabile appuntamento con i nuovi film al cinema (almeno) due volte a settimana. E' giornalista pubblicista iscritto all'ordine dei giornalisti del Veneto.