Studio assistito per i ragazzi delle superiori a Sona. Da lunedì in partenza l’edizione 2018

Ascolta questo articolo

Lunedì 29 gennaio inizia l’edizione 2018 dello Studio assistito (chiamato anche Aule studio) dedicato ai ragazzi delle scuole superiori.

L’iniziativa, giunta alla sua undicesima edizione, ricordiamo nasce dall’evidenza che i ragazzi delle scuole superiori hanno difficoltà nella gestione del proprio tempo di studio causa le numerose distrazioni che non favoriscono un contesto di studio ideale: computer, televisione, cellulare e anche metodo.

L’idea è quindi quella di favorire l’organizzazione e la gestione da parte di figure esperte, di spazi nei quali ricreare le condizioni ideali.

A Sona il progetto è organizzato su proposta dell’Associazione Cav. Romani in collaborazione con i Servizi Educativi Territoriali ed il sostegno dell’Assessorato alle Politiche Giovanili di Sona.

Il servizio si svolge presso le sale della biblioteca comunale di Sona a partire da lunedì 29 gennaio nei giorni di lunedì e venerdì pomeriggio dalle 15.30 alle 18.00, fino a fine maggio.

Gli assistenti per questa attività saranno Diego Rigo ad oggi professore di matematica già noto dalle precedenti edizioni, Emanuele Lavagnoli e Maria Pachera giovani studenti universitari già collaudi nella precedente edizione.

Il servizio è a disposizione degli studenti di tutte e quattro le frazioni del Comune. Per accedere alle aule studio è richiesta una partecipazione economica per singolo incontro di due euro. L’abbonamento mensile (8 incontri) è proposto a 10 euro per tutti i possessori di Carta Giovani (l’attivazione della carta è gratuita). Tale contributo è da consegnare al responsabile dell’aula studio.

Per informazioni contattare il Servizio Educativo o il Comune di Sona al tel. 0456080155 o scrivere una email a F.Faccincani@comune.sona.vr.it o cavromani@libero.it.