Stromberg eletto trentaduesimo Tzigano. Hanno votato in 1004

Si è tenuta stamattina in piazzetta Brigata Alpini a Lugagnano quello che da più di trentanni rappresenta un vero rito dell’inverno del nostro Comune: l’elezione dello Tzigano. Fin dalla prima mattina i comitati che supportano i due candidati hanno intrattenuto i numerosi votanti con musica e simpatici slogan e sfottò. In lizza per la prestigiosa maschera di Lugagnano erano al numero 1 Alessandro Molon detto “El Straccetto” e al numero 2 Luca Dal Barco detto “Stromberg”. Come al solito ai presenti in piazzetta è stato offerto un ottimo piatto di cotechino con la pearà. Ma la grande sorpresa di quest’anno è stata sicuramente quella di vedere la pearà preparata addirittura dentro una betoniera, una spettacolare idea di Alessandro “Straccetto” Molon, poi realizzata dell’ex Tzigano El Piombi.

 

Numerosi i votanti che si sono recati alle urne elettroniche, attraverso un efficientissimo sistema di schedatura elettronica per evitare voti doppi o non validi. A fine mattinata a dare il proprio voto saranno stati addirittura in 1004, un numero straordinario anche considerando il tempo umido e piovoso.

 

Chiuse le urne a mezzogiorno lo spoglio del Comitato Carnevale è stato subito pronto, ed è stato inequivocabile. 318 voti sono andati a “El Straccetto” e 686 a “Stromberg”. A guidare il carnevale di Lugagnano 2014 sarà pertanto Luca Dal Barco “Stromberg”. La proclamazione del trentaduesimo Tzigano si terrà sabato prossimo 8 febbraio alle 20.30 nel salone parrocchiale. E poi si dia inizio a questa nuova stagione carnevalesca.

 

Sul prossimo Baco in edicola dal primo di marzo troverete un’intervista al nuovo Tzigano ed un ampio servizio sulle novità del carnevale 2014 non solo a Lugagnano ma nell’intero Comune.

 

 

La Redazione
Il Baco da Seta nasce nel 2000. Nel 2007 sbarca on line con il sito allnews