StraWoman, in centinaia in cammino a Sona per promuovere il numero anti violenza e stalking

Sì è svolta domenica 12 giugno a Sona la StraWoman, corsa-camminata non competitiva riservata alle donne (ma non esclusivamente) che vogliono dedicare una giornata a se stesse e al proprio benessere.

L’iniziativa, che dopo Parma, Milano e Brescia ha toccato il nostro Comune, si svolgerà poi anche a Bergamo, Como e Monza. Il percorso di sette chilometri con inizio dalla Grande Mela ha visto alla partenza centinaia di donne, ma anche qualche uomo, che hanno formato un fiume rosa che si è diretto alla volta di Sona senza farsi spaventare dal gran caldo.

Lungo il percorso volontari della protezione civile e polizia locale hanno permesso lo svolgersi della camminata in sicurezza. Qualcuna ha anche avuto il coraggio di correre… mi dicono, ma dalle retrovie dove ero io non le ho nemmeno viste. Io e molte altre ci siamo godute la passeggiata in compagnia e sette chilometri di spensierata chiacchierata.

Strawoman oltre a promuovere l’attività fisica per la salute ed il benessere psicofisico delle donne, sostiene l’attività del numero 1522, numero anti violenza e stalking, servizio pubblico promosso dalla presidenza del consiglio dei ministri, dipartimento per le pari opportunità.

Il numero gratuito è attivo 24 h su 24 e accoglie con operatrici specializzate le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di violenza e stalking.