Sottoscritta la convenzione tra Comune di Sona e Proloco. Tra i nuovi compiti anche la segreteria del forum delle Associazioni

Con la firma del Presidente Luca Foroni e del Funzionario Raffaella Tessaro in rappresentanza dell’Amministrazione Comunale è diventa ufficiale la convenzione tra la Proloco ed il Comune di Sona. E’ un accordo tra le parti che avrà una durata di tre anni e suggella un rapporto di collaborazione che parte da lontano.

La Proloco fu costituita infatti nel 2004. Lo statuto nazionale delle Proloco prevede che l’Amministrazione Comunale abbia diritto ad avere due rappresentanti in seno al consiglio direttivo dell’Organizzazione, uno della maggioranza e uno della minoranza. Tali rappresentanti hanno il ruolo di auditori e rappresentano le istanze reciproche Ente Pubblico-Associazione, oltre a svolgere il ruolo di consiglieri e portatori di  idee e contributi positivi.

E’ una bella soddisfazione – ci dice il Presidente Luca Foroni -. E’ stato un passaggio impegnativo ma molto positivo. Siamo grati all’Amministrazione Comunale di Sona, rappresentata dal Sindaco Mazzi, per la precisa volontà a dare vita a questo accordo. E’ un momento importante. A tutti gli effetti è la prima convenzione che viene stipulata tra la Proloco ed il Comune. E’ una sorta di imprimatur che viene dato ad un lavoro di presenza nel tessuto sociale ed economico della nostra comunità che ci ha visti protagonisti in questi ultimi anni”.

Le parole del Presidente Foroni sono di gratitudine nei confronti di tanti attori che hanno reso possibile questo risultato: i volontari della Proloco in primis, come si diceva sopra l’Amministrazione Comunale, le tante Associazioni del territorio che si sono avvicinate in questi anni con fattiva collaborazione ed apprezzamento per il grande lavoro svolto e con esse i tanti cittadini che ne sono parte attiva.

In questa occasione speciale – ci dice ancora Foronivoglio ricordare due persone, ora non più con noi, che hanno dato un grande contributo alla nostra Associazione. Ne sono stati anche i fondatori. Sono Marino Bertacchi ed Emanuele Fiorini. Questo risultato è anche loro”.

Quali le attività che Proloco dovrà svolgere in ottemperanza a questa convenzione che ha un valore economico di 3mila euro annui? Alla fine si tratta di mettere nero su bianco quanto l’Associazione svolge da tempo ed aggiungere qualche altra nota operativa. Un filone legato alle iniziative di coordinamento e sostegno alle Associazioni del territorio quali ad esempio la campagna di raccolta del 5×1000 della Comunità di Sona, il supporto organizzativo ad eventi del territorio quali la Sagra di Mancalacqua, la Lotteria delle Associazioni o la Magnalonga di Lugagnano, la messa a disposizione delle Associazioni di attrezzature di proprietà quali registratori di cassa non fiscali, panche e tavole, impianto audio.

In questo ambito ecco una novità: la Proloco si farà carico della segreteria del Forum delle Associazioni. Un secondo filone legato alla promozione turistica del territorio con sostegno ad eventi quali il So’nà in giro, la marcia podistica non competitiva di San Vincenzo, la corsa ciclistica non competitiva di Guastalla. Un terzo legato alla promozione sociale con l’Organizzazione e gestione dei Soggiorni climatici estivi e il Pranzo di Natale la comunità.

Per dare garanzia di qualità e continuità su questi servizi la Proloco intende strutturarsi internamente – ci dice infine il Presidente ForoniIl lavoro dei soli volontari non è sufficiente ed è al vaglio l’apertura di una collaborazione professionale esterna”.

Alfredo Cottini

About Alfredo Cottini

Nato a Bussolengo l'8 ottobre 1966. Residente a Lugagnano sin dalla nascita, un figlio. Diplomato in Informatica presso l'ITIS G. Marconi di Verona. Attivo nel volontariato da 24 anni come socio attivo nell'Associazione Servizio Operativo Sanitario, di cui è attualmente Vice Presidente e responsabile delle Pubbliche Relazioni. E' consigliere della Pro Loco di Sona. E' tra gli ideatori del progetto Associazioni di Sona in rete attivato nel settembre 2014.

Related posts