Sostieni l’informazione libera del Baco, il tuo contributo ci permette di continuare a raccontare il nostro territorio

“La parola è la civiltà. La parola, anche la più contraddittoria, mantiene il contatto. E’ il silenzio che isola”, in queste parole del grande scrittore tedesco Thomas Mann tutta l’essenza del valore di fare informazione, anche e soprattutto a livello locale.

Il piccolo Baco da diciannove anni (siamo nati nella primavera del 2000, proprio come in questi giorni) porta avanti un’opera informativa su ogni aspetto della vita pubblica del territorio di Sona: dalla politica al sociale, dalle associazioni allo sport, dalla cronaca alla cultura, dagli eventi alla storia locale.

Lo facciamo da diciannove anni in maniera assolutamente volontaria. Questo è un concetto che tengo molto a ribadire: le cinquanta persone, dai 16 agli 80 anni, che lavorano per il Baco non hanno mai percepito e mai percepiranno nemmeno un centesimo per le infinite ore dedicate a fare informazione per Sona. Ore sottratte alla notte, ai giorni di festa, alle pause dal lavoro, alla sere di svago.

Ogni due mesi pubblichiamo una rivista di cento pagine e ogni giorno dell’anno informiamo Sona con il nostro sito e con i nostri canali social di tutto quanto succede sul territorio. A questo affianchiamo libri sulla storia di Sona, blog di cultura e di approfondimento, partnership con le associazioni del territorio. Un lavoro che ci impegna 365 giorni all’anno, Natale e Pasqua compresi, senza – ribadisco – che nessuno percepisca un singolo centesimo, nemmeno a titolo di rimborso spese.

Tutto quello che riusciamo a raccogliere dalla vendita della rivista e del prezioso supporto dei nostri amici sponsor (perché di amici si tratta) lo investiamo nella stampa del Baco cartaceo e nella manutenzione e implementazione di questo sito. Tutto, fino all’ultimo euro.

Riusciamo a sopravvivere, certo. Lo facciamo da diciannove anni. Senza ricevere un centesimo di finanziamento pubblico. Ma vorremmo fare di più, potremmo fare di più. Perché di idee ne abbiamo moltissime.

Ed è per questo che oggi ci rivolgiamo a voi nostri lettori online, che ogni giorno trovate qui, su questo sito e sulle nostre pagine social, l’informazione più tempestiva, più accurata, più dettagliata e più affidabile su Sona. Abbiamo bisogno anche del vostro contributo per poter continuare a raccontarvi il territorio dove viviamo. Perchè il nostro lavoro è gratuito, ma gestire una redazione, stampare un periodico e dei libri, mantenere e far crescere un sito internet invece hanno uno costo. Un costo considerevole.

Abbiamo inserito nella home page di questo sito, e lo trovate anche sotto questo articolo, il banner “Sostieni l’informazione libera del Baco”. Cliccandolo, potete effettuare una donazione al Baco in maniera semplicissima, tramite il sistema sicuro di Paypal. Basta poco, le forme di supporto proposte sono tre: 5, 10 o 15 euro. Ma qualsiasi importo è assolutamente ben accetto. Anche un solo euro.

Una piccola donazione può realmente trasformarsi in un grandissimo aiuto concreto per la nostra redazione. Contribuisci a sostenere la nostra informazione libera, meritiamo la tua fiducia.

Mario Salvetti

About Mario Salvetti

Nato nel 1969, risiede da sempre a Lugagnano. Sposato con Stefania, ha due figli. Molti gli anni di volontariato sul territorio e con AIBI. Nella primavera del 2000 fonda il Baco, di cui è Direttore Responsabile. E' giornalista pubblicista iscritto all'Ordine dei Giornalisti del Veneto.

Related posts