Sona: stasera il Teatro Impiria propone “Gissa Màissa”

La compagnia teatrale Teatro Impiria propone a Sona, stasera venerdì 20 marzo alle ore 21 presso il teatro parrocchiale, la commedia “Gissa Màissa”, di Raffaello Canteri, con la regia di Antonio Canteri.

La fada Gissa Màissa educa il cimbro Konrad al vivere civile, insegnandogli la danza, il canto e il sapere, attraverso l’amore, le parole diventano magicamente cose. Mentre nelle mani del cimbro, per il suo egoismo tutto si trasforma, fino ad un sorprendente epilogo finale. Una metafora fiabesca della nostra natura umana.

Ingresso: intero 8 euro – anziani over 65 5 euro – under 18, possessori carta giovani e membri delle associazioni del territorio 3 euro.

 

 

Enrico Olioso
Nato a Bussolengo il 16 agosto 1964, risiede dall’età di 5 anni a Sona (i primi 5 anni a Lugagnano). Sposato con due figli. Attivo nel mondo del volontariato fin dall’adolescenza, ha fatto anche esperienza di cooperazione sociale. È presidente dell’associazione Cav. Romani, socio Avis dal 1984 e di Pro Loco Sona dal 2012. Fa parte della redazione di Sona del Baco da Seta dal 2002. È tra gli ideatori del progetto Associazioni di Sona in rete attivato nel settembre 2014 e del progetto Giovani ed Associazioni attivato nel 2020.