Sona risparmiata dalla tempesta di ieri: solo tanta pioggia e forti venti, senza danni

Il fortissimo uragano che, nel tardo pomeriggio di ieri domenica 23 agosto, ha investito in pieno il territorio veronese, ha letteralmente messo in ginocchio soprattutto la città di Verona. Per circa mezzora una bufera di grandine, acqua e venti fortissimi ha devastato le strade cittadine, allagando scantinati, case, negozi e garage. Moltissimi anche gli alberi che si sono abbattuti sulle strade, tanti anche sulle macchine in parcheggio. Immani i danni.

Fortunatamente il territorio del Comune di Sona è stato risparmiato da tanta furia. L’impressionante nube nera che si è addensata anche su Sona attorno alle 17 faceva temere situazioni disastrose, mentre il tutto si è poi risolto in mezz’ora di pioggia fortissima e di venti importanti.

Non è però caduta la grandine che in altre zone del veronese ed in città ha fatto danni enormi e i pur forti venti non hanno creato problemi alla circolazione stradale.