Sona: Nasce lo sportello di ascolto per chi si prende cura di persone non autosufficienti

Nella nostra società i caregiver stanno assumendo un ruolo sempre più rilevante e il loro compito è quello di prendersi cura delle persone non autosufficienti o affette da patologia cronica o invalidante e che si trovano ad affrontare un momento di difficoltà, di disagio emotivo o psicologico.

Cambiando la società, venendo meno le reti famigliari e aumentando l’età media della popolazione, la figura deI caregiver, funge da pilastro essenziale nella vita di coloro che necessitano di cure, fornendo un ambiente di sostegno e conforto in una condizione di estrema vulnerabilità.

Pensando a questa sempre più fondamentale categoria il Comune di Sona inaugura “Non ti scordar di te”, uno sportello di ascolto psicologico creato per supportare, consigliare ed aiutare nelle difficoltà quotidiane le persone che si prestano per aiutare il prossimo, alleviando un carico emotivo e di responsabilità che, in alcuni momenti, può rivelarsi complicato da gestire e appunto per questo l’Assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Sona ha pensato ad uno spazio d’ascolto e comprensione con la figura di uno psicologo.

Come ci ha spiegato la vicesindaco Monia Cimichella: “I caregiver si assumono la responsabilità non solo della somministrazione delle cure mediche e dell’assistenza fisica, ma anche di fornire supporto emotivo, compagnia e assistenza nelle attività quotidiane. Un impegno che può diventare particolarmente gravoso. Lo sportello ha lo scopo di far sentire la persona meno sola, di aiutarla a trovare tempo per ricaricarsi e, così, a recuperare la motivazione. Nonché di individuare segnali precoci di problemi psicologici e fornire il supporto necessario. Insomma, garantire il benessere psicologico del caregiver significa garantire ai nostri cari un’assistenza adeguata e costante”.

Lo sportello è gratuito per i caregiver residenti a Sona e sarà attivo due volte al mese, a partire dall’11 giugno, con la presenza di uno psicologo presso lo studio al primo piano dell’edificio ex canonica, in Piazza Roma sopra la Posta, in collaborazione con Codess che gestisce il servizio di Assistenza Domiciliare.

La prenotazione dell’appuntamento avviene contattando i Servizi Sociali del Comune di Sona dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12 chiamando allo 045 6090198 o scrivendo a assistentisociali@comune.sona.vr.it.

Prima dell’appuntamento, è previsto un breve colloquio telefonico con l’Assistente Sociale per individuare il bisogno e ulteriori servizi comunali utili, saranno programmabili fino a 3 colloqui con lo psicologo nel corso dell’anno solare e il servizio fornisce una consulenza psicologica, non sedute di psicoterapia, salvo eccezioni da concordare ed in base alla disponibilità oraria.

Alessandro Ceradini
Nato nel 1980 residente al Basson da generazioni, ragioniere diplomato all’Istituto Tecnico Commerciale Lorgna. Lavora al Consorzio di Bonifica Veronese. Adora la compagnia, la buona cucina, viaggiare e passare del tempo con i suoi cani. Oltre a scrivere, grazie alle patenti conseguite, realizza video ed immagini con l’uso di droni.