Sona: La Nord Bitumi ha deciso una sospensione temporanea delle attività

Dopo la partecipata assemblea pubblica di mercoledì 17 ottobre, convocata a Sommacampagna dal Comitato “Cielo e Terra” contro il “persistere continuo di emissioni di sostanze maleodoranti e con ogni probabilità altamente inquinanti sul territorio compreso tra il Comuni di Sona e Sommacampagna”, la Nord Bitumi ha deciso una sospensione temporanea dell’attività.

Il Comitato “Cielo e Terra” nell’assemblea del 17, alla quale avevano partecipato anche i Sindaci di Sona e Sommacampagna, ha nuovamente citato un’indagine di ARPAV dello scorso aprile da cui, sulla base di un campione prelevato ad una distanza di circa un metro e mezzo dal muro di recinzione dello stabilimento della Nord Bitumi, è risultata un’elevata concentrazione di formaldeide.

Della vicenda si è occupato con un ampio servizio anche Il Baco da Seta nel numero in edicola in questi giorni.

La Nord Bitumi, il cui stabilimento è posizionato in località La Valle del Comune di Sona, che da lavoro a circa ottanta dipendenti e che produce materiali isolanti per l’edilizia mediante la lavorazione del bitume, ha pertanto concordato con il Sindaco di Sona Bonometti una sospensione temporanea dell’attività, al fine di verificare se realmente l’azienda sia responsabile degli odori e dei fumi avvertiti dai cittadini di Sona e Sommacampagna.

Si resta in attesa, oltre che dell’indagine dello Spisal sull’ambiente interno dell’azienda, anche di ulteriori sviluppi.