Sona: La giunta progetta di ampliare i sistemi di videosorveglianza e lettura targhe sul territorio

Con deliberazione n. 14 del 27 gennaio, avente ad oggetto Ampliamento sistema di sicurezza urbana – approvazione del progetto di fattibilità tecnica ed economica”, la giunta comunale di Sona ha approvato il progetto di fattibilità tecnica ed economica relativo ai lavori di implementazione del sistema di videosorveglianza e lettura targhe già posizionato in alcuni punti d’accesso del territorio comunale.

Il predetto progetto, redatto ai sensi del Codice Appalti, è il primo livello in cui si articola la progettazione in tema di lavori pubblici (il secondo consiste nel progetto definitivo, il terzo nel progetto esecutivo) e la sua approvazione rappresenta il primo passo per la futura indizione di una procedura selettiva, volta all’affidamento ad un’impresa e, dunque, alla realizzazione, dei lavori di progetto.

L’intervento, come anticipato, ha ad oggetto l’implementazione dell’impianto di videosorveglianza dotato di sistema per la lettura delle targhe dei veicoli, già attivo in alcuni punti di accesso del nostro territorio, e muove dai risultati positivi, in termini di prevenzione e contrasto ai fenomeni di microcriminalità, ottenuti con la sua installazione.

Il progetto verrà realizzato per stralci, subordinatamente e in proporzione all’ottenimento di un contributo statale che verrà richiesto dall’amministrazione. Del resto, tale sviluppo del progetto è imposto dall’ingente ammontare della spesa complessiva dei lavori, ricavabile dal relativo quadro economico, che è di ben 250mila euro.

Riccardo Montresor
Nato a Verona il 17 novembre 1990, diplomato al Liceo Classico Don Bosco nel 2009, si è laureato in Giurisprudenza all'Università degli Studi di Verona nel 2016. Già iscritto nel registro dei Praticanti abilitati al patrocinio sostitutivo, attualmente, dopo aver superato l’esame di abilitazione nel novembre 2019, esercita la professione di Avvocato presso il Foro di Verona.