Sona. Il Consigliere Mario Boninsegna al Sindaco: “Rompiamo i coglioni?”

Il Consigliere di Maggioranza Mario Boninsegna (nella foto) ha inviato negli scorsi giorni una scoppiettante lettera al Sindaco e per conoscenza ai Consiglieri Comunali. Con alcune segnalazioni.

Egregio Sig. Sindaco,

il Consigliere Mario Boninsegna, come recentemente scritto da una giornalista del quotidiano “L’Arena”, si leva qualche altro “sassolino”.

1) sabato 3.12 u.s., nel pomeriggio, mi sono recato agli impianti sportivi di Palazzolo ed ho sentito talmente tante lamentele che soltanto metà sarebbero bastate; a seguire, pure lunedì 5.12 u.s, verso le 18,30, mi trovavo nuovamente agli impianti sportivi per una riunione e, testimone anche il consigliere Giannantonio Mazzi, ho raccolto ulteriori lamentele. I problemi che mi sono stati riferiti sono la carenza e/o mancanza di acqua e le condizioni di sporcizia dei servizi igienici, problemi a fronte dei quali (come ho riferito ai cittadini nelle due occasioni) noi consiglieri comunali nulla possiamo, in quanto concernenti la gestione (affidata a terzi) degli impianti sportivi stessi. Chiedo, tuttavia, a Lei, Sig. Sindaco, di voler intervenire affinché si possa andare a prendere un caffé od assistere ad un evento sportivo, senza prendere parolacce e, anzi, magari ricevendo un saluto con un sorriso. Insisto ancora, ed è da tempo che verbalmente lo chiedo, affinché alla fine di ogni anno vengano resi noti al Comune i bilanci di tutti i gestori dei nostri centri sportivi, ma non li ho mai visti. Ritengo sia doveroso approfondire nel dettaglio (entrata per entrata) quanto incassiamo e (uscita per uscita) quanto spendiamo in ognuno dei centri sportivi di Palazzolo, Sona, San Giorgio in Salici e Lugagnano.

2) Devo poi constatare, purtroppo, quanto sia spiacevole venire in Comune ed incontrare impiegati che non ti salutano. L’ultimo episodio, non da poco, qualche mattina fa. Ho sentito un dirigente dire ad un Consigliere, e forse era rivolto anche a me, che (mi si perdoni l’espressione, marelata refero) gli “rompiamo i coglioni”. Le chiedo, sig. Sindaco, perchè siamo arrivati a questi livelli? Qual è la causa? E di chi è la colpa di tutto questo? A Lei l’onore (e l’onere) di scoprirlo.

3) Ricordo infine che in Via Angiolieri a Palazzolo, a causa di un incidente, mancano 2 lampioni. Ho quindi cercato di capire il perché sia negli uffici, che presso i vigili. Mi sono sentito dire che il primo è stato abbattuto da un mezzo privo di assicurazione…. E per questo motivo non viene ripristinato? Lei che è in contatto con l’avvocato dell’ente per passare le pratiche grosse del Comune, dia anche queste piccole. Se non si ottiene il risarcimento dai diretti responsabili, Via Angiolieri deve rimanere perennemente senza illuminazione? Abbiamo già esauriti gli euro?

Confido nella Sua fattiva opera.
Il Consigliere Mario Boninsegna

La Redazione
Il Baco da Seta nasce nel 2000. Nel 2007 sbarca on line con il sito allnews