Sona: il 25 aprile la prima Festa di Primavera, organizzano i “Negozi all’ombra del Campanile”

Abbiamo già avuto modo di conoscere i “Negozi all’ombra del campanile” a Sona in diverse iniziative l’anno scorso, primo anno della loro attività pubblica, come il bell’evento di “Ombre e Cicchetti” dello scorso novembre.

Il successo raccolto ha portato le realtà commerciali di Sona a consolidare questa collaborazione giungendo in questo periodo a formalizzare un’associazione, presieduta da Antonio Massagrande.

Le realtà che si sono riunite sotto questa nuova entità sono Macelleria Massagrande, Pizzeria Dai Beghini, El Bareto, La Botega, El Giornal, Ristorantino El Bagolo ed Estetica Blue Moon. L’adesione resta chiaramente aperta alle realtà che intendono partecipare.

Il segnale che l’attività dell’associazione sia più che mai fertile lo dimostra il programma di iniziative previste in questo periodo.

Il primo appuntamento riguarda la “Festa di primavera” che si svolge mercoledì 25 aprile dalle ore 10 alle ore 17, presso il parco di via Donizetti in località San Quirico.

Il secondo appuntamento riguarda la partecipazione con un proprio stand all’interno della manifestazione “Birretta in villa” che si svolge dal 28 al 30 aprile nel parco di villa Trevisani.

Il terzo appuntamento riguarderà la seconda edizione di “Ombre e cicchetti” domenica 20 maggio, sperimentata con successo – come si diceva – nel novembre scorso.

Tornando alla festa di primavera del 25 aprile, l’associazione organizzerà presso il parco di via Donizetti in località San Quirico una giornata da trascorrere in compagnia all’insegna del buon cibo e del relax. Motivi organizzativi richiedono la prenotazione al fine di garantire un adeguato servizio.

La prenotazione si può fare presso i seguenti negozi associati Macelleria Massagrande, El Bareto, La Botega, El Giornal.

Per tutta la giornata saranno inoltre organizzate attività di animazione con tornei di carte, beer-pong ed altre attività sportive varie. Il ricavato di questo evento sarà reinvestito nel decoro della piazza di Sona così da renderla sempre più accogliente.

Appuntamento da non mancare quindi grazie ai “Negozi all’ombra del campanile”!

Articolo precedenteElezioni amministrative a Sona: (mezzo) centrodestra si presenta. Dovrebbe essere la volta buona
Articolo successivoVIDEO: l’intervista al Baco su Radio Verona, per raccontare una storia editoriale unica
Nato a Bussolengo il 16 agosto 1964, risiede dall’età di 5 anni a Sona (i primi 5 anni a Lugagnano). Sposato con due figli. Attivo nel mondo del volontariato fin dall’adolescenza, ha fatto anche esperienza di cooperazione sociale. È presidente dell’associazione Cav. Romani, socio Avis dal 1984 e di Pro Loco Sona dal 2012. Fa parte della redazione di Sona del Baco da Seta dal 2002. È tra gli ideatori del progetto Associazioni di Sona in rete attivato nel settembre 2014 e del progetto Giovani ed Associazioni attivato nel 2020.