Sona: ieri odori fortissimi di bitume hanno creato problemi ai residenti. Tante le proteste

Il pomeriggio e la sera di ieri sono stati contraddistinti sulla collina di Sona da un fortissimo odore di bitume, che ha creato molti problemi e forti fastidi ai residenti.

Numerose sono state le chiamate nel pomeriggio e la sera ai numeri del Comune, tutte unisone e concordi nel segnalare un’insopportabile puzza di bitume, che in tanti hanno segnalato provenire dai camini fumanti della ditta Matco, ex NordBitumi (nella foto di archivio di Silvia Vignoli).

Diverse le zone colpite dagli odori: l’intera zona Valle, la zona La Presa (Via Molina), l’intero abitato vicino alla piazza del capoluogo e alla chiesa parrocchiale e ben oltre.

Alle 18 di ieri si teneva, tra l’altro, una seduta del Consiglio comunale e i forti odori hanno invaso anche la sala consigliare nel corso della seduta.

E’ da tempo che i residenti segnalano periodicamente il ripetersi di fenomeni di odori provenienti presumibilmente dalla ditta Matco, ma non si era mai avuto un fenomeno dell’intensità di quello percepito ieri.

Già in serata il Sindaco Mazzi si è mosso con il Settore Ambiente del Comune e con la Polizia locale perché si attivino con gli enti preposti al controllo e con gli uffici della ditta Matco per comunicare direttamente la situazione di forte molestia che si sta riscontrando sempre più spesso.

La Redazione
Il Baco da Seta nasce nel 2000. Nel 2007 sbarca on line con il sito allnews