Sona: domenica “Facciamoci gli auguri…” con i Negozi all’ombra del campanile

Dopo il successo dell’iniziativa “Ombre a cicchetti” organizzata domenica 19 novembre a Sona, i “Negozi all’ombra del campanile” tornano di nuovo attivi con due iniziative in preparazione alle festività natalizie.

La prima è l’albero di Natale allestito nella centralissima piazza della Vittoria in primo piano nelle vicinanze della farmacia comunale.

La seconda è l’evento “Facciamoci gli auguri…” organizzato per domenica prossima 17 dicembre alle ore 11.30 sempre in piazza della Vittoria a Sona.

“Siamo felici di invitarvi anche quest’anno in piazza a Sona per scambiarci gli auguri del Santo Natale – spiegano al Baco gli organizzatori -. Per l’occasione saremo lieti di offrire ai nostri clienti una degustazione di polenta con il guanciale e con il gorgonzola, ed un piatto di succulentissimo risotto con il tastasal. Naturalmente non mancherà un buon bicchiere di vino e vista la temperatura, immancabile anche il vin brûlé. L’intenzione di noi commercianti della piazza è di dare continuità ad un evento nato quasi per gioco l’anno scorso. È il nostro modo di ringraziarvi per tutte le volte che durante l’anno vi ricordate di noi per i vostri acquisti quotidiani. Noi rappresentiamo il centro storico, siamo l’anima del paese ma senza il vostro contributo faremmo fatica a rimanere vivi. Siete il nostro sangue che scorre nelle vene. Ci sembra giusto concedervi un po’ di attenzioni per ringraziarvi”.
.
Che dire, un’altra occasione da non perdere per ritrovarsi in centro… a Sona.
Enrico Olioso
Nato a Bussolengo il 16 agosto 1964, risiede dall’età di 5 anni a Sona (i primi 5 anni a Lugagnano). Sposato con due figli. Attivo nel mondo del volontariato fin dall’adolescenza, ha fatto anche esperienza di cooperazione sociale. È presidente dell’associazione Cav. Romani, socio Avis dal 1984 e di Pro Loco Sona dal 2012. Fa parte della redazione di Sona del Baco da Seta dal 2002. È tra gli ideatori del progetto Associazioni di Sona in rete attivato nel settembre 2014 e del progetto Giovani ed Associazioni attivato nel 2020.