“Sommacampagna al voto 2014”, per seguire la campagna elettorale

Ascolta questo articolo

Il Comune di Sommacampagna, limitrofo a Sona, si avvicina ormai a grandi passi alle elezioni amministrative che porteranno il 25 maggio i cittadini a votare la nuova Amministrazione che li guiderà nel prossimo quinquennio.

 

Le candidature e le liste che si presenteranno sono ancora in parte un cantiere aperto, con però già alcune importanti certezze. Una è la candidatura del Movimento Cinque Stelle, la prima diventata ufficiale, che si presenta con il candidato Sindaco Luisa Galeoto. Altra certezza è quella dell’unione tra le liste civiche “Sommacampagna Popolare” e “Sommacampagna nel Cuore”, con candidata primo cittadino Graziella Manzato, già Sindaco di Sommacampagna dal 2004 al 2009. E dopo due candidate al femminile abbiamo anche la terza candidatura ufficiale, questa volta al maschile: si tratta di Fabiano Gozzo, che è il candidato Sindaco delle liste civiche “Sommacampagna Tua” e “Crescere insieme”. Ma molto altro si sta muovendo, tra liste civiche e partiti.

 

Oltre alle serate che i vari schieramenti stanno organizzando sul territorio e ai gazebo che cominciano ad apparire nelle piazze, uno strumento sicuramente utile ed interessante per seguire questa campagna elettorale, che si sta rivelando come era prevedibile molto accesa, è il gruppo di discussione “Sommacampagna al voto – 2014”, creato su facebook ancora qualche mese fa da Duilio Colonna.

 

“Il gruppo – spiega il suo fondatore – nasce con l’obbiettivo di creare un confronto, speriamo costruttivo, in vista delle prossime elezioni amministrative. Questa iniziative tende ad essere solo un punto di incontro virtuale, una sorte di agorà 2.0, tra le aspettative e le richieste dei cittadini e coloro che li andranno a rappresentare. Inoltre si pone anche come un luogo di discussione tra persone di diversa formazione culturale e politica, affinchè si possa raggiungere una sintesi che aiuti a risolvere i problemi della collettività”.

 

Molte sono le voci e le opinioni – di attivisti dei vari schieramenti ma anche di cittadini – che contribuiscono a rendere vivo il gruppo. E non manca sicuramente qualche piccola polemica, sempre però nell’alveo di una discussione costruttiva ed interessante. Sicuramente da seguire.