Slow Food Garda Veronese domenica presenta il World Disco Soup Day 2017 a Villafranca

In occasione della Giornata Mondiale della “World Disco Soup Day 2017”, la Rete Internazionale dei Giovani di Slow Food (Slow Food Youth Network – SFYN) si è mobilitata, in numerose città del mondo, per organizzare le Disco Soup, la cui finalità è quella di sensibilizzare l’opinione pubblica al tema dello spreco alimentare, all’insegna della buona musica e del divertimento.

Più di 80 Paesi prenderanno parte a quest’evento mondiale promosso da Slow Food Youth Network. Il prossimo fine settimana ci saranno persone riunite a mondare frutta e verdura altrimenti destinata ad essere gettata via, per farne una gustosissima zuppa o macedonia di frutta. Il tutto a suon di musica live.

Il World Disco Soup Day 2017 che organizza Slow Food Garda Veronese a Villafranca di Verona domenica 30 aprile si inserisce in questo contesto internazionale.

La giornata si celebra nella meravigliosa cornice del Giardino Magenta grazie alla preziosa collaborazione delle associazioni villafranchesi, AVSA (Associazione Volontaria Salvaguardia Ambientale), Boskov e dei fruttivendoli della zona.

L’iniziativa si tiene in un’area verde di 2000 mq, di fronte al Liceo Medi, dove AVSA cura da 20 anni con passione, piante aromatiche, orto botanico, antichi alberi da frutto. Sarà anche il primo evento della stagione per il Giardino Magenta, dove i cuori dei volontari di Boskov e AVSA saranno festanti anche per la recente convenzione sottoscritta con il Comune di Villafranca che affida loro l’area per l’organizzazione e l’animazione di eventi culturali per i prossimi due anni.

Durante la manifestazione vi sarà il collegamento con altre World Disco Soup nel mondo e verranno proiettati su schermi i video messaggi registrati in diretta durante la loro World Disco Soup.

L’evento è gratuito ed aperto a tutti: giovani, adulti, bambini, anziani. Lo spreco alimentare riguarda tutti.

Il programma della giornata mondiale al Giardino Magenta di Villafranca prevede alle ore 15.30 inizio dei lavori: si lava, pela e taglia la verdure e la frutta ascoltando la musica di Tulate, alle 17.30 intervento di Morello Pecchioli, giornalista e scrittore, sul tema delle verdure e frutte dimenticate a cui ha dedicato due libri: “Le verdure dimenticate” e “I frutti dimenticati”, quest’ultimo in uscita nelle prossime settimane. Alle ore 17.45 Proiezione dei video messaggi indirizzati al Giardino Magenta e registrati in diretta durante l’evento World Disco Soup Day in Brasile, Peru, Svizzera, USA, Kenya, Uganda, Corea del Sud, Giappone, Filippine, India, Iran; alle 18 musica live con il gruppo Greta Narvik, alle 19.30 Zuppa e macedonia di frutta, distribuite gratuitamente a tutti i partecipanti e alle ore 21 premiazione del grembiule più bello e significativo.

Articolo precedente“Ecco gli errori che fanno i genitori”. Lugagnano, serata importante con il Dottor Poli
Articolo successivoSona al quinto posto tra i Comuni più popolosi del veronese per il 5×1000 donato alle Associazioni
Nato a Bussolengo il 16 agosto 1964, risiede dall’età di 5 anni a Sona (i primi 5 anni a Lugagnano). Sposato con due figli. Attivo nel mondo del volontariato fin dall’adolescenza, ha fatto anche esperienza di cooperazione sociale. È presidente dell’associazione Cav. Romani, socio Avis dal 1984 e di Pro Loco Sona dal 2012. Fa parte della redazione di Sona del Baco da Seta dal 2002. È tra gli ideatori del progetto Associazioni di Sona in rete attivato nel settembre 2014 e del progetto Giovani ed Associazioni attivato nel 2020.