Sindaci e cittadini: A Lugagnano un dibattito tra i candidati alla presenza di tantissimi

Lo scorso venerdì sera, presso il salone parrocchiale di Lugagnano si è tenuto il confronto tra i tre candidati Sindaci del Comune di Sona.

La serata – ottimamente organizzata dalla NOI Associazione di Lugagnano e condotta dal giornalista Antonio Spadaccino de Il Corriere della Sera Verona – è stata un prezioso momento per conoscere i candidati e  qualche spunto sui programmi.

La serata – per merito di tutti e tre i Candidati Gualtiero Mazzi, Gianluigi Mazzi e Giannantonio Mazzi – è stata contraddistinta da una generale moderazione nei toni e negli argomenti usati. Non è mancato qualche breve accenno di polemica, ma assolutamente compatibile con un confronto tanto sentito e tanto importante.

Notevolissima la presenza di cittadini, sala strapiena e persone in piedi fuori dalla porta (nella foto una porzione di sala), ad indicare come sulle questioni locali e sul futuro del nostro Comune grande e motivata sia l’attenzione della popolazione delle nostre frazioni.

Una bella serata di politica, verrebbe da dire una serata della politica “antica”, quando i comizi pubblici erano all’ordine del giorno e quando il confronto si faceva anche sulle piazze e tra la gente e non solo sui mass media.

Unica nota stonata qualche domanda, proveniente dai supporters più accesi delle tre liste, indirizzata palesemente più a colpire un candidato o l’altro che finalizzata ad un legittimo desiderio di conoscere programmi e motivazioni.

Articolo precedenteI programmi delle tre liste che si candidano per governare Sona
Articolo successivoBacani alle urne
Nato nel 1969, risiede da sempre a Lugagnano. Sposato con Stefania, ha due figli. Molti gli anni di volontariato sul territorio e con AIBI. Nella primavera del 2000 è tra i fondatori del Baco, di cui è Direttore Responsabile. E' giornalista pubblicista iscritto all'Ordine dei Giornalisti del Veneto. Nel tempo libero suona (male) la batteria.