Sicurezza e truffe sul territorio, come reagire? Un incontro a Lugagnano, dedicato agli anziani

Chi non ha provato almeno una volta la sgradevole sensazione di essere contattato telefonicamente per fantomatiche e strabilianti offerte? Quanti di noi hanno ricevuto la sgradita visita a casa di fasulli operatori di qualche società per la fornitura di energia con scopi ben diversi? Quanti, soprattutto anziani, sono stati raggirati anche a Sona con truffe che fanno leva sulla buona fede delle persone?

Il problema esiste, ed in qualche maniera interessa tutti. Soprattutto i meno giovani e chi vive molto in casa.

Per questo motivo la CISL Pensionati Verona, l’Adiconsum Verona e l’Associazione ANTEAS hanno organizzato un incontro dal titolo “Sicurezza e truffe” proprio per affrontare questi temi.

L’incontro pubblico si tiene giovedì 24 novembre alle ore 9.30 del mattino presso il teatro della parrocchia di Lugagnano. Un’ora pensata proprio per favorire la presenza degli anziani, ma ovviamente l’appuntamento è aperto a tutti.

Nel corso dell’incontro – spiegano gli organizzatori – esamineremo i diversi approcci che capita di subire: chi ci arriva alla porta di casa, proposte allettanti in internet, telefonate insistenti dai call center, investimenti offerti dalle banche.

All’incontro, che ha il patrocinio del Comune di Sona, sarà presente anche un rappresentante delle forze dell’ordine che offrirà preziosi consigli sui comportamenti da tenere per non diventare vittime di queste truffe.

La Redazione
Il Baco da Seta nasce nel 2000. Nel 2007 sbarca on line con il sito allnews