Si riunisce il Consiglio Comunale, non accadeva dal 17 dicembre. E le sedute nelle frazioni?

Mercoledì 4 marzo alle ore 19 in sala consigliare a Sona si riunisce il Consiglio Comunale.

Questi gli argomenti all’ordine del giorno della seduta: comunicazioni del Sindaco in merito a tematiche T.A.V., Sun Oil, Centro Polivalente “Papa Giovanni Paolo II”, varie; approvazione verbali sedute precedenti dei giorni 28.11.2014 e 17.12.2014; istituzione Commissione Statuto e Regolamento Consiglio comunale; adesione all’Intesa Programmatica d’Area Veronese – IPA Veronese; approvazione accordo di partenariato per la realizzazione del programma congiunto “Commercio 2020” tra i Comuni di Castelnuovo D.G. (capofila), Sona, Bussolengo, Pastrengo e Valeggio S.M.; approvazione convenzione tra i Comuni di Bussolengo, Castelnuovo D.G., Isola della Scala, Lazise, Pescantina, Peschiera D.G., Povegliano Veronese, Sommacampagna, Sona, Valeggio S.M., Vigasio e Villafranca di Verona per l’attuazione del circuito “Cartagiovani intercomunale”; convenzione con la Provincia di Verona per la delega al Comune delle funzioni relative agli interventi sociali a favore dei minori riconosciuti da un solo genitore.

E’ evidentemente una consolidata abitudine a Sona quella della lunga pausa di sedute del Consiglio Comunale nel periodo a cavallo del fine anno. L’ultima seduta si era tenuta infatti addirittura il 17 dicembre. La stessa cosa era successa lo scorso anno, con i tre mesi di intervallo, e pure dal 2009 al 2013 quando Sindaco era Gualtiero Mazzi.

Il periodo, effettivamente, non presenta scadenze obbligate che vedano la necessità assoluta di convocare il Consiglio Comunale, ma uno degli impegni dell’Amministrazione del Sindaco Gianluigi Mazzi era però proprio quello di una maggiore frequenza nelle sedute.

Altra promessa, ribadita anche durante il discorso di insediamento del nuovo Sindaco, era quella di tenere sedute del Consiglio non solo a Sona ma anche nelle frazioni, cosa che finora purtroppo non è mai stata fatta. La domanda va rivolta al Presidente del Consiglio Comunale Roberto Merzi: quando vedremo il Consiglio spostarsi a San Giorgio, Palazzolo e Lugagnano?