Lugagnano: “Si possono usare gli impianti sportivi a tutte le ore? E chi paga?”

Un lettore, Giuseppe Bozzini, scrive al Baco – inviandoci anche una foto – per segnalare una situazione che si verifica presso gli impianti sportivi di Lugagnano, tra via Marconi e via Ticino, dove si trovano il palazzetto dello sport, le piste di atletica ed il campo di beach volley.

“Sono le ore 23.45 di venerdì 13 giugno: perché nei luoghi pubblici, in questo caso nel campo di Beach volley a Lugagnano, un gruppo di ‘giovani’ utilizza l’impianto? A Lugagnano – scrive Bozzini – è consentito a chiunque in questi orari utilizzare strutture pubbliche, e chi paga le ore e ore di utilizzo dell’illuminazione? E’ sufficiente essere un cittadino italiano per avere accesso e l’utilizzo degli impianti pubblici gratis oppure è sufficiente essere amici di qualcuno?” 

“Se queste sono le regole che la nuova Amministrazione Comunale ha deciso di adottare – prosegue Bozzini – è importante che tutti gli abitanti di Lugagnano di Sona lo sappiano e possano utilizzare liberamente, e a pari condizioni, le strutture sportive pubbliche. Il fatto non è occasionale e riguarda tutti gli impianti”.

Non è la prima volta che arrivano in Redazione segnalazioni analoghe in merito all’utilizzo di quegli impianti. I dubbi riguardano soprattutto, come segnalato dal lettore, gli orari di utilizzo, su chi ricada il costo dell’illuminazione utilizzata e se questo tipo di accesso agli impianti sia regolamentato e, pertanto, possibile a chiunque.