Serata Slow con il caffé

Ascolta questo articolo

L’associazione SonaconGusto e la Condotta Slow Food Monte Baldo organizzano una serata che nasce da una iniziativa di minimaster sul caffè programmata da Slow Food in diversi ristoranti dell’Alleanza , presenti su tutto il territorio nazionale assieme al partner Saeco, e per promuovere i prodotti presìdi di Slow Food.

 

La serata al ristorante Viola diventa anche l’occasione per celebrare i recenti riconoscimenti dati dalle guide Slow Food “Osterie d’Italia ” e “Slowine ” al ristorante Viola di Torri del Benaco (VR) ed alle due cantine ospiti d’onore della serata: L’azienda agricola Filippi di Soave e la cantina Antolini di Marano di Valpolicella.

 

Serata Minimaster sul caffé
mercoledì 16 novembre 2011
ristorante Viola di Torri del Benaco .
ore 20.00

 

La serata sarà guidata dalla docente Slow Food Gabriella Baiguera.
• Aperitivo: Assaggio di un caffè leggero e sapido
• Primo piatto: Tagliolini con ragù di “Oca in Onto” abbinati al vino Castelcerino Soave Classico DOC 2010 dell’Azienda Agricola Filippi
• Assaggio di caffè espresso specie robusta, in forma frozen come “taglio” tra due portate
• Secondo piatto: Guancia di “manzo La Granda” brasato al Valpolicella con fonduta di monte veronese e verdure autunnali abbinato al vino Amarone della Valpolicella Classico Ca’ Coato 2007 della Cantina Antolini
• Assaggio di caffè espresso specie arabica di presidio Huehuetenango o Harenna
• Dessert: Piccola pasticceria secca con Recioto della Valpolicella Classico della Cantina Antolini
• Gelato alla crema con salsa al “Caffè Huehuetenango”
• Assaggio di caffè espresso miscela di arabica e robusta

 

Quota di partecipazione: 30 euro. Comunica la tua adesione ai seguenti contatti: 

• cellulare: 345-2797773
• email: condottamontebaldo@gmail.com

 

Articolo precedenteSi vota per la scuola
Articolo successivo“Pericolo al semaforo di Lugagnano”, un lettore ci scrive
Enrico Olioso
Nato a Bussolengo il 16 agosto 1964, risiede dall’età di 5 anni a Sona (i primi 5 anni a Lugagnano). Sposato con due figli. Attivo nel mondo del volontariato fin dall’adolescenza, ha fatto anche esperienza di cooperazione sociale. È presidente dell’associazione Cav. Romani, socio Avis dal 1984 e di Pro Loco Sona dal 2012. Fa parte della redazione di Sona del Baco da Seta dal 2002. È tra gli ideatori del progetto Associazioni di Sona in rete attivato nel settembre 2014 e del progetto Giovani ed Associazioni attivato nel 2020.