Sempre più raccolta differenziata

Ascolta questo articolo

Ormai siamo alle soglie del 2010 e – tra le altre mille cose che scadono – è tempo anche di procurarsi il nuovo calendario della raccolta differenziata porta a porta, il servizio gestito e coordinato dall’Assessorato all’Ecologia del Comune di Sona.

 

Importante è tenere presente che quest’anno i calendari non verranno spediti a casa ma possono essere ritirati gratuitamente presso i negozi autorizzati alla vendita dei sacchetti della raccolta dei rifiuti solidi urbani.

 

Questi i punti di vendita dei sacchetti:

Per Sona capoluogo
1) Alimentari Cherubini, pizza Vittoria 1
2) Ortofrutta e alimentari di Moro Gianfranco, via Bosco 15

Per Lugagnano
1) Alimentari Carusio Mirella, via Case Nuove 18
2) Cartoleria Soleluna di Benedetti Cristian, via XXVI aprile 31
3) Cartoleria Quintarelli Giovanni, via Cao Prà, 26
4) Ortofrutta Mancalacqua di Caliari Elena, via Mancalacqua 25
5) Panearte di Bendinelli Pietro, via XXVI aprile 21
6) Edicola Mancalacqua di Zocca Nadia, via Mancalacqua 31
7) Miss Mary di Mazzola M.G., via Garibaldi 3
8) Food Express snc di Donatelli L., Pachera O, Perina M., via Cao Prà 52
9) Alimentari Bendinelli Roberto, via Cao Prà 1

Per Palazzolo
1) Ferramenta Ragazzo Bruno, via Prele 11
2) Tabaccheria-Cartoleria Viallabonia Annamaria, via IV Novembre 26

Per San Giorgio in Salici
1) Alimentari La tua Bottega di Rigo & Calzoni, via Santini 14
2) L’Arcobaleno di Zaramella Nadia, via Celà 5

L’Assessorato all’Ecologia ricorda che è severamente vietato abbandonare rifiuti sul territorio – in molti purtroppo continuano a farlo – incenerire i rifiuti di qualsiasi natura, utilizzare apparecchi trituratori domestici per ridurre i rifiuti per poi farli confluire nella fognatura pubblica e portare i rifiuti fuori dal territorio comunale. Sona è uno dei Comuni dove la raccolta differenziate funziona meglio, ma è possibile migliorare ancora. Con il contributo di tutti.

 

Articolo precedenteVittoria d’oro
Articolo successivoNeve nel Comune di Sona
Mario Salvetti
Nato nel 1969, risiede da sempre a Lugagnano. Sposato con Stefania, ha due figli. Molti gli anni di volontariato sul territorio e con AIBI. Nella primavera del 2000 è tra i fondatori del Baco, di cui è Direttore Responsabile. E' giornalista pubblicista iscritto all'Ordine dei Giornalisti del Veneto. Nel tempo libero suona (male) la batteria.