Scuole a Sona: il 15 settembre si parte. Ecco le novità ed i primi appuntamenti

Siamo alle porte del nuovo inizio anno scolastico 2014/2015 previsto per lunedì 15 settembre e c’è grande fermento tra i genitori che devono preparare tutto il materiale necessario e che magari sono anche alla loro prima esperienza.

Per facilitarli facciamo un breve riassunto dei prossimi appuntamenti.

Per l’Istituto Comprensivo di Lugagnano è prevista lunedì 8 alle 17.00 presso la scuola Pellico una riunione introduttiva per le nuove quattro classi prime della primaria.

Mentre i genitori degli alunni delle classi 2° della scuola secondaria di primo grado sono convocati all’incontro di martedì alle 17:30 presso la scuola Frank per avere delucidazioni in merito alla scelta – che ha suscitato qualche sorpresa – di smembrare le classi.

Per l’Istituto Comprensivo di Sona è prevista una riunione di ingresso per gli iscritti alla primaria ma che si terrà nei primissimi giorni di scuola e ne verrà data comunicazione agli interessati.

Sui siti degli istituti saranno pubblicate in questi giorni le formazioni delle classi prime e saranno affisse anche sulle bacheche. Inoltre i genitori sono invitati a ritirare in segreteria i libretti personali.

Ricordiamo che subito dopo l’inizio dell’anno scolastico sarà possibile iscriversi al servizio Piedibus in ogni frazione del Comune. Quindi tutti pronti e informati ai box di partenza per un proficuo, si spera, anno scolastico.

E veniamo alle novità che interesseranno  le nostre scuole. In base alla Circolare 34/2014 del MIUR, che poi non sono altro che nuovi tagli al personale didattico e alle ore di formazione scolastiche che già erano ridotte all’osso, non partirà la classe a tempo pieno che sembrava ai box di partenza a Palazzolo, saranno ridotte il numero delle cattedre in entrambi gli istituti, sarà prolungato di 10 minuti l’orario di uscita alla primaria di San Giorgio per anticiparlo di un’ora il sabato, resterà invariato l’orario a Lugagnano ma riformulando il servizio mensa.

Questo ultimo punto in particolare merita più chiarezza. Fino all’anno scolastico appena concluso il servizio di sorveglianza mensa rientrava nelle ore di didattica e di conseguenza era svolto dai docenti. Le ore a disposizione degli insegnanti sono state ridotte a 27 con il risultato che per poter mantenere i due rientri pomeridiani il servizio deve essere gestito esternamente.

Questa è stata la scelta dell’IC di Lugagnano: appaltare il servizio ad una cooperativa esterna con pagamento a carico delle famiglie. L’unica alternativa possibile era stravolgere l’orario scolastico in settimana lunga (dal lunedì al sabato solo orario antimeridiano), alternativa che forse avrebbe pesato di più sulle famiglie. Proprio in merito a questi argomenti ma anche alle altre varie problematiche inerenti il mondo scuola come le strutture e le manutenzioni, i progetti di formazione, le nuove iscrizioni per il prossimo anno scolastico, la sicurezza, il bullismo, l’abuso di alcool e fumo tra minori, il 3 luglio l’Amministrazione Comunale ha incontrato le dirigenze scolastiche dei nostri Istituti Comprensivi e i direttivi dei Comitati Genitori di Sona e Lugagnano.

L’incontro è segnale della volontà di cooperazione da parte dell’Amministrazione con scuola e genitori, anche solo nel creare un piano di confronto tra le parti. “Questo incontro permette ai due istituti comprensivi di interagire a tutti i livelli, permette nuove sinergie e collaborazioni/confronti che già sono nati ma che possono essere ulteriormente rafforzati, consente all’amministrazione comunale di venire a conoscenza di eventuali problematiche o di comunicarle in modo molto efficace a chi di competenza, percorre la strada, che mi piace particolarmente, di una unione di forze tra due istituti comprensivi che fino a poco tempo fa nemmeno si parlavano, neanche fossero di comuni diversi – afferma Mattia Pomini, vicepresidente CdI di Sona -. Auspico che questa sia la prima di tante riunioni sempre più attive e fattive”. 

Francesca Tenerelli
Nata il 29 gennaio del 1976, parte attiva da sempre nella comunità di Lugagnano, con una breve interruzione per trasferimento a Decimomannu vicino a Cagliari. Ha conseguito la maturità scientifica presso il liceo Galileo Galilei a Verona e attualmente è impiegata in un’Agenzia di Assicurazioni. Sposata e madre di due figli, trova sempre il tempo per dedicarsi alla sua passione, la lettura.