Schianto dell’ultraleggero, Franco Castagna, una delle vittime, aveva la ditta a Lugagnano, in via Betlemme

Ascolta questo articolo

La tragedia accaduta ieri in Sardegna, in località Li Balzaghi tra Trinità d’Agultu e Vignola in Gallura, con lo schianto dell’ultraleggero Corvus RG 60 precipitato al suolo mentre era in fase di atterraggio a pochi metri dall’aviosuperficie di Costa Paradiso, purtroppo coinvolge direttamente anche il nostro Comune.

Uno delle due vittime, Franco Castagna, era infatti molto conosciuto nel nostro Comune, dove lavorava. Assieme a lui a perdere la vita è stata la passeggera Marica Magrini, di 55 anni, di Verona.

Franco Castagna, 62 anni, era il titolare della ditta Castagna Antincendi, che ha sede in Lugagnano in via Betlemme, appena dopo il Pastificio Mazzi. Prima di Lugagnano Castagna teneva il suo ultraleggero nel precedente magazzino della sua azienda, in via Lumara a Sona.

Le cause del tragico incidente sono tutte da accertare – problema al veivolo, errore umano e un malore che ha colpito il pilota – e sono ora al vaglio della Procura di Tempio. Nel frattempo il magistrato ha già stabilito la immediata restituzione delle due salme ai parenti.